Utente 169XXX
Una persona che assume acenokumarol 4 mg (farmaco polacco) alternando un giorno 3/4 di cp e 1/2 cp. Al controllo INR di oggi 1,26 di INR.
Il medico di PS ha prescritto 1 cp di coumadin (5mg) per 1 settimana poi 3/4 per i giorni seguenti fino a controllo INR pensando probabilmente che l'acenokumarol fosse coumadin (ma a me è venuto il dubbio che sia il sintrom).
A questo punto è corretto assumere una compressa di acenokumarol (farmaco polacco) da 4 mg oppure è necessario assumere come prescritto il coumadin?
In considerazione del fatto che non si è mai assunto il coumadin ma solo acenokumarol (e quindi non lo si ha neanche in casa) è possibile avere un dosaggio di assunzione dell'acenokumarol?
[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività +32
20 attualità +20
16 socialità +16
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Il Sintrom è acenocumarolo ed il Coumadin è warfarin. Entrambi hanno lo stesso effetto sulla coagulazione del sangue, ma il primo ha una emivita più breve. Il dosaggio è simile in quanto ad assunzione di CPR. Le raccomando tuttavia di giungere al target di sicurezza di INR circa 2,5 - 3.
Cordialità
Cecchini
Www.cecchinicuore.org
[#2] dopo  
Utente 169XXX

Iscritto dal 2010
Quindi per una settimana (tempo che intercorre fino al prossimo controllo INR) al posto di 1 cp di coumadin (warfarin 5 mg) si può assumere 1 cp di sintrom (acenokumarol 4 mg)?
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività +32
20 attualità +20
16 socialità +16
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Possiamo dire che grossomodo il dosaggio è quello. Arrivederci.
Cecchini