Utente 205XXX
Spettabilissimi Dottori.

Sono un ragazzo di 21 anni e da circa un annetto soffro di un terribile sistema nervoso, all'inizio c'erano delle fasi nel quale ero tranquillo, di mattina per esempio, ma con l'andar del tempo le cose sono cambiate.
Per esempio, il mio sintomo più fastidioso è il cuore che batte sempre forte, non tanto in velocità ma in frequenza, ed è così praticamente tutto il giorno, la mattina mi sveglio già con questo fastidio, ogni cosa che faccio mi sembra più pesante, mi sento triste e stanco di questa cosa, io poi essendo molto emotivo mi spavento subito.
Il mio medico mi ha detto più e più volte che non sono malato e che il cuore che batte è uno dei primi sintomi di nervosismo, ogni tanto qualche extrasistole, ma pochissime. Senza contare le volte che sono andato al pronto soccorso, ma anche li dopo ECG, pressione ecc... mi è stato detto sempre più volte che non è niente.
in oltre ho difficoltà anche e stare fermo, o seduto, ed ogni cosa da fare diventa o sembra più faticosa.
Mi sento triste e poco sereno, come posso fare?
per favore datemi un consiglio...vi ringrazio infinitamente per la pazienza e vi porgo i miei più distinti saluti!
Sto prendendo dei blandi ansiolitici ma poco e niente è il risultato.
Per favore datemi una mano, un consiglio, sto prendendo degli ansiolitici un po' blandi perchè il mio dottore ha preferito non caricare
[#1] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Velocita' e frequenza sono nello specifico la stessa cosa, e se riferite al cuore prendono il nome di tachicardia. Se e' stato escluso ogni coinvolgimento di questo importante organo cio' che deve fare e' semplicemente quello che le ha gia' indicato anche chi ha potuto visitarla, e cioe' cercare di stare piu' tranquillo e non angosciarsi con problemi che, e' stato dimostrato, non ha.
Cordiali saluti