Utente 196XXX
salve, sono una donna di 27 anni è da un pò di tempo (circa 2 mesi) che accuso un dolore all'addome basso sinistro, un dolore che non è fisso non dipendente dai movimenti ma apparentemente molto casuale che si accentua stando all impiedi o seduta e che si allevia quando dormo. Riesco a correre a camminare veloce ma all'improvviso quando meno me l'aspetto avverto fitte.
A volte sento anche prurito e bruciore inguinale e ombelicale, dolori intermittenti vari tipo fitte sparsi per ombelico, addome sempre a sinistra e fianco sempre sinistro.
Ho fatto numerose ecografie trasnvaginali perchè essendo stata operata 7 mesi fa per corpo luteo emorragico e addome acuto pensavo ad una nuova cisti. Ma è risultato tutto negativo.
Il ginecologo mi ha palpato l'addome diverse volte in vari punti ma io nn sentivo alcun dolore alla palpazione.
LO stesso medico ha provveduto anche a farmi un ecografia all'addome improvvisata senza aver bevuto, anch'essa negativa e per sicurezza domani mattina la ripeto bevendo acqua.

Vorrei sapere dopo questa ecografia cosa potrei fare per capirne la causa.
Potrebbe essere un ernia? Aderenze dovute al mio intervento?

Le preciso che questo dolore non ce l'ho sempre a volte scompare anche per diversi giorni per poi ricomparire.


Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA

Gentile Sig.ra

i disturbi da Lei riferiti richiamano l'attenzione su diverse possibilità e varie condizioni a carico degli organi addominali, non esclusa la possibilità da Lei richiamata della presenza di ernie della parete, facilmente diagnosticabili mediante il solo esame clinico.
In assenza di un riscontro diretto risulta impossibile tuttavia proporre ipotesi che vadano al di la di quelle formulate da chi ha avuto la possibilità di visitarLa.
[#2] dopo  
Utente 196XXX

Iscritto dal 2011
grazie dottore per la celere risposta,
è che se non mi avessero detto che nn c'è nulla all'ovaio potrei scommettere che il dolore viene da lì.
E' da dopo l'operazione che accuso questi dolori.
Secondo lei quindi devo fare una visita chirurgica?
[#3] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Effettivamente una valutazione chirurgica sarebbe sicuramente indicata