Utente 148XXX
Buongiorno, ho appena passato la varicella e a parte una cicatrice ho le classiche zone leggermente arrossate dopo appunto si era creati le eruzioni cutanee....
So che ora dovrò proteggere tali zone (e la cicatrice) dalle esposizione solari, ma mi chiedevo per quanto tempo e come?
Ad esempio, è ovvio che se vado a fare una escursione mi comporterò come se fossi al mare, quindi crema 50+ e rinnovo ogni due ore, ma se magari durante la settimana sto tutto il giorno in ufficio e nel ritornare a casa in macchina rimango esposto per massimo 20 minuti al mite sole delle 18 devo comunque proteggere tali zone o posso farne a meno?

per me l'applicazione della crema non è assolutamente un problema, ma non vorrei esagerare e magari ricoprire queste cicatrici delicate inutilmente di sostante chimiche...


Altra piccola curiosità: non ero a conoscenza del vaccino per la varicella, altrimenti l'avrei fatto senza esitare... e ora mi chiedo se magari esistono altre malattie infettive diffuse che possono provocare danni alla pelle (tipo il vaiolo, fortunatamente debellato).


Grazie mille.
[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
la protezione è sempre una buona norma;meglio essere prudenti e applicare il 50+.
Per quanto riguarda malttie infettive con ripercussioni pesanti sulla pelle..ce ne sono a decine (TBC, morva,brucellosi,tularemia cutaneo-ghiandolare,etc) ma ben difficilmente le prenderà.
cordialità