Utente 185XXX
salve gentili dottori. io ho già scritto qualke gg fa perché ho subito la mattina del 4 maggio,in intervento chirugico ambulatoriale eseguito in anestesia locale eseguito da un chirurgo plastico,per l'asportazione di un neo nelle zone genitali,circa uno o due centimetri sopra alle grandi labbra. il taglio misura all incirca tre cm e mi hanno dato parekki punti,circa otto. mi hanno solo detto ke dopo l intervento avrei dovuto tenere i punti x 15 gg, e ke avrei dovuto tenere pulita e asciutta la ferita con del disinfettante comune e delle garze sterili. io ho sempre avuto molta cura della ferita,tamponandola anke piu volte al giorno con una garzina imbevuta di disinfettante BIOALCOL e fermata con un apposito cerotto traspirante e anchesso gia impregnato di una sostanza disifettante almeno cosi vedo scritto sulla scatola. per i primi gg la ferita ha spurgato del sangue,il giorno dopo all intervento ho avuto la febbre a 38, ke subito è scesa con una comune pasticca di paracetamolo e non è piu tornata. ho continuato a tenerla asciutta e disinfettata,ma da due gg a questa parte mi fa molto prurito,e la vedo arrossata anke se non mi sembra gonfia. da un punto la ferita secerne una gocciolina di liquido marroncino ke non mi sembra del pus. vorrei sapere ke cosa potrebbe essere, se sta insorgendo una infezione o se solo sintomo ke si sta cicatrizzando. al tatto non ho dolore,ma parekkio fastidio. non mi hanno mai dato alcuna terapia antibiotica. e i peli ke avevo precedentemente rasato prima dell operazione stanno riscrescendo, è un problema se crescono sulla ferita? creano infezione? perke ovviamente non ho attualmente modo di tagliarli,ovviamente. inoltre la ferita presenta delle piccole incrostazioni di sangue secco precedentemente uscito dalla ferita ma solo col disinfettante non riesco a levarle perke se premo troppo la ferita ho male e fastidio. la tampono solo in superficie bene con la garza e il disinfettante pulendo anke la zona circostante. mi devo preoccupare? si stan infettando? sono molto in pensiero. cosa devo fare?grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Non consideri scontata la mia risposta ma per sapere se "si sta infettando" occorre un visita.
A questo servono i controlli ambulatoriali dopo gli interventi.

Il resto dei disturbi (febbre esclusa che mi sembra sintomo "eccessivo" per l'asportazione di un nevo) sono da considerare normali.

[#2] dopo  
Utente 185XXX

Iscritto dal 2010
grazie dottore,inoltre vorrei sapere anke un altra cosa, intorno alla ferita ho notato ke si è formato un alone sul giallo,come un livido, è un ematoma dovuto all intervento? E poi,come faccio a pulire bene la ferita dal sangue raffermo se non posso bagnarla? Dopo quanti gg si puo bagnare una ferita chirurgica? La febbre secondo lei ke sintomo è? La ho avuta solo il giorno successivo l intervento. Che mi consiglia? La ringrazio molto sa è il primo intervento in assoluto ke faccio,non so come comportarmi. E poi ho letto anke che lasciare sulla feriita la garza leggermente umida di disinfettante porta un riskio di macerazione,ke vorrebbe dire? L infermiera mi ha detto di fare cosi ed io in questa settimana ho sempre fatto cosi e ora leggo ke nn va bene.... Come fare? Grazie mille
[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Bagni, asciughi, maceri purchè lo faccia senza inquinare dall'esterno e non succederà nulla puchè faccia quello che Le hanno consigliato e non quello che c'è sulla rete.

La febbre non c'è più e quindi non ai pone il problema.

Lei sta scatenando una tempesta in un bicchiere d'acqua.
Tutti i pazienti sottoposti ad ore ed ore di intervento non si creano le fobie che descrive con i suoi post per un intervento ambultoriale dipiccola chirurgia.

Ma che vuol dire che succede "se bagno, se macero ???."

Se bagna anche se macerasse basterà aspettare 5 minuti che si asciughi la ferita dal disinfettnte prima di ricoprirla e tutti i suoi dubbi si dimostrerebbero senza senso.