Utente 205XXX
Salve a tutti.
Vi spiego cosa e successo.
Da piccolo sono stato operato di ipospadia con un intervento riuscito.
Poco tempo fa scoprii di avere una fimosi non serrata cosi mi rivolsi al mio medico il quale dopo alcune visite e suggerimenti mi propose la circoncisione.
Due mesi fa sono stato operato con successo e durante i tempi di recupero non ho mai avuto problemi e non ho lamentato i problemi di molti di cui ho sentito parlare.Tutto va per il meglio la sensibilita di prima e diminuita e adesso riesco a toccare e lavare il glande tranquillamente la sensibilita e chiaramente rimasta allo sfregamento oovvero nel passare il dito sul glande ma tutto cio a parere mio e normale visto che il processo di cheratinizzazione non e terminato.
In tutto questo ho un problema nelle erezioni il glande non si scopre al 100%.Un quarto del glande e perennemente scoperto per via della circoncisone ed un altro quarto si scopre tranquillamente per via dell erezione il problema riguarda l altra meta del glande che nn si scopre di suo.Se provo a scoprirlo la pelle si arriccia su se stessa solo nell parte centrale e quindi la pelle non scorre in quel tratto.Chiaramente il medico mi ha consigliato una pomata che ho usato(non so se sia possibile fare nomi)Se uso la pomata il glande si scope normalmente come sempre e come in tutte le persone ma un giorno senza l uso della pomata fa si che il glande non si scopra e ritorni come prima.Ho provato a fare trattamenti piu lunghi ma con lo stesso risultato.Il medico curante e alibito e non si spiega tutto cio..spero che voi possiate aiutarmi.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,
se il disturbo è risolvibile grazie all'uso di una crema potrebbe semplicemente dipendere da una tendenza alla disidratazione di quella zon cutanea (difficile da valutare con precisione da questa postazione).
[#2] dopo  
Utente 205XXX

Iscritto dal 2011
Grazie per la risposta.
Le sue testuali parole sono state riferita da me al medico curante parlandogli di permeabilita cutanea in quel punto che non per dire e evidentemente piu secca la pelle in quel punto ma non mi ha voluto dare ascolto.Esistono creme le quali dopo un trattamento permettono una permeabilita della pelle che duri o non esistono?Grazie molte
[#3] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2000
In genere l'azione delle creme "idratanti" hanno azione temporanea, ma se il problema c'è può tendere a persistere.