Utente 206XXX
Buongiorno, Vi scrivo in quanto vorrei avere un Vostro parere su un intervento di fissaggio testicolare bilaterale avvenuto in data 30 marzo 2011. Fino ad oggi ho sostenuto visite di controllo una volta la settimana fino al giorno 29 aprile, riscontrando solamente una leggera difficoltà di cicatrizzazione superficiale della ferita chirurgica. Durante l'ultimo controllo mi è stato detto che in circa 2 settimane dovrebbe tornare tutto normale, e fino a quella data di astenermi da attività sportive e sessuali. I punti si sarebbero sciolti da soli, anche se vedo chiaramente dei fili ancora uscire dalla cicatrice. Inoltre mi è stato detto che dovrò sostenere un controllo tra 6 mesi. Ora, la mia domanda è, in questa situazione, anche se sento qualche fastidio facendo movimenti particolari, non sento dolore, non riscontro gonfiore e la ferita sembra effettivamente quasi cicatrizzata completamente. A volte mi sento un pò "legato" ma è una sensazione che passa dopo qualche attimo.
Visto che non mi è stato fatto nessun esame post operatorio quale ecografia o eco doppler (ma solamente esami di tipo palpatorio se cosi si può dire), mi chiedo se sia necessario un controllo un pò piu approfondito dopo l'operazione (tra cui esami come lo spermiogramma, visto che prima dell'operazione ho effettuato solo ecocolordoppler con il quale mi è stata consigliata l'operazione per prevenire torsioni ed eventuali risalite del testicolo), giusto per essere sicuro di poter ricominciare a sostenere attività quali palestra e anche l'attività sessuale. Visto che è una parte delicata, forse è più la paura di ricominciare. Ringrazio anticipatamente per le risposte, cordiali saluti e buon lavoro.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,peronalmente ho qualche perplesita' sull'utilita' di un fissaggio testicolare in un uomo di 27 anni,non obeso...Non ci dice nulla circa la diagnosi andrologica relativa alla grandezza dei testicoli,csi' come non ci trasmette nulla circa l'esito dello spermiogramma che,credo e spero,abbia eseguito.Per quanto riguarda i controlli,segua i consigli del chirurgo operatore.Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 206XXX

Iscritto dal 2011
Grazie per la celere risposta! Dunque lq diagnosi fu fatta tempo fa poichè comparivano ripetuti dolori all'inguine soprattutto dopo palestra e attività sessuali, a volte anche stando semplicemente seduto in macchina. Dopo l'esame all'ecocolordoppler, che non ha evidenziato nulla di anomalo,testicoli normoconformati e buon flusso, è stato invece notato su entrambi i lati il testicolo in ascensore, per questo mi è stato detto che avrei dovuto farmi operare. Aggiungo che all'età di un anno e mezzo sono stato operato di idrocele e all'età di 3 anni di ernia inguinale sul lato opposto.Purtroppo non ho effettuato lo spermiogramma, non mi è stato detto ed è stato controllata all'ecocolordoppler la situazione, anche se ora mi rendo conto che sono esami diversi. Ringrazio anticipatamente e mi complimento per l'ottimo lavoro.
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...ci aggiorni dopo aver eseguito lo spermiogramma.Cordialita'