cisti  
 
Utente 205XXX
Gentili medici, sono un ragazzo di 19 anni, ed è da un pò (circa 3 anni) che ho scoperto di avere una cisti sebacea di 1 cm quadrato sul cuio capelluto, precisamente 2 cm dalla zona del vertice dei capelli in direzione della fronte.
Ora, negli ultimi mesi ho notato che nella zona direttamente sopra la cisti, mi si vede di più la pelle e non riesco a capire se è dovuta al gonfiore della stessa, oppure se è dovuta ad un diradamentdo dei capelli (sempre di quel cm quadrato) a causa proprio della cisti. Il fatto è che non risulta infiammata, e non ho mai tentato di inciderla o "stuzzicarla" in modo tale da far uscire il suo contenuto. Quindi vi volevo chiedere:
1)Una cisti sebacea non infiammata può far diradare i capelli nel tempo?
2)E' opportuno operare anche se non è infiammata?
3)Nel caso in cui si opera, come avviene l'operazione?
4)Si può fare l'operazione anche senza dover per forza rasare la parte interessata?
5)Una volta asportata e messi i punti, i capelli ricresceranno dove vi è la cicatrice? (faccio questa domanda perchè tengo molto ai miei capelli)
6)Nel mio caso, quanto sarebbe visibile la cicatrice?
7)Come faccio a capire se la mia cisti è infiammata o meno?
Vi ringrazio della vosta gentilezza e pazienza in anticipo, nella speranza che possiate rispondere alle mie domande, che per me hanno una grande rilevanza.

P.S. Ho già preso la visita dal dermatologo ma per il prossimo mese, quindi dato che non voglio andare su internet a cercare informazioni sbagliate, ho scelto medicitalia proprio per avere risposte da persone qualificate e per stare più tranquillo mentre aspetto la visita. Grazie ancora.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
una cisti sebacea del c.c. può , crescendo , tramite l'effetto compressivo , provocare una rarefazione dei follicoli.
Non si preoccupi , quando la cisti si infiamma se ne accorge sicuramente (diventa dolente , e la cute arrossata, calda).
Può certamente essere rimossa chirurgicamente, meglio prima che questo succeda.
la cicatrice sarà poco importamte e non lascerà grossi esiti a livello estetico.
Provveda alla rimozione senza ansie.
cordialità
[#2] dopo  
Utente 205XXX

Iscritto dal 2011
Mi scusi per la mia insistenza,ma:
1) Il chirurgo, affinchè compia l'operazione, deve per forza rasare la parte interessa? Se si, nel mio caso quanto occorrerebbe rasare?
2) I raggi Solari possono essere causa di dolori alla cisti?
Grazie ancora
[#3] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
1)certo deve rasare l'area interessata dalla cisti , onde evitare problema durante la sutura.
Può anche avere mano leggera , comunque.
2) Solitamente NO
Cordialità