Utente 206XXX
Salve è da quatto mesi che ho alcuni problemi di salute ma purtroppo nessuno mi è riuscito a dire di che male soffro.
Tutto è iniziato con la necessità di fare ogni tanto un respiro più profondo soltanto di giorno,la notte stavo bene...fattore che tutt'ora è presente.
Premetto che sono fumatore,pertanto per scongiurare il peggio mi sono recato in pronto soccorso,dove,dopo le radiografie e la visita mi hanno diagnosticato esofagite da reflusso...
Non convinto della cosa,ho fatto le analisi del sangue e una visita dal cardiologo.
Sia le analisi del sangue che la visita cardiologica non hanno messo in evidenza particolari problemi.
Successivamente,deciso a risolvere il mio problema mi sono recato da uno specialista ecografo e mi sono fatto tutte le ecografie : pancreas,reni,vescica,fegato,milza ecc
Neanche questo dottore,ha evidenziato particolari problemi a parte il fegato un pò ingrossato ma non di molto, dovuto sicuramente alla mia alimentazione.
Contemporaneamente a questo mi è venuto un dolore all'addome inferiore destro,più o meno in corrispondenza dell'appendicite,forse un pò più sopra,così pensando che fosse il fegato mi sono fatto le analisi per i valori del fegato,ed anche quì tutto bene..il dolore è passato dopo una settimana ma la dispnea no.
Intanto,non avendo ancora risolto il problema, ho scelto la strada della gastroscopia e della ricerca dell'helycobacter.
Mi hanno disgnosticato soltanto gastrite cronica,helycobacter assente.
Ho fatto una cura di Gastroloc,come consigliato ma, peggio di prima.
In seguito ho consultato un chirurgo toracico e mi ha detto che non ho nessun problema.
Sarà pure così ma io ancora ho quella necessità di fare un respiro profondo.
Mi sono recato pertanto a fare una TAC del torace,con conseguente consulto da parte di un chirurgo di oncologia...che mi ha confermato che non ho problemi di nessun tipo.
Nel frattempo è ritornato il dolore nella zona dell'appendicite,più o meno..quindi mi sono recato in pronto soccorso dove dopo le analisi del caso,mi hanno detto che non era appendicite ma forse soltanto un nervetto nella parete della pancia che mi dava questo problema,dovuto probabilmente ad uno sforzo...fatta l'ecografia della parete:non c'è niente.
Cura di voltaren e il dolore in 3-4 giorni è passato.
Da qualche giorno sono stanco già da quando mi alzo la mattina,mi fa male la schiena,le gambe,il dolore all'addome è tornato e la senzazione di fare il respiro profondo c'è ancora,provo migliorie soltanto nel letto o sotto la doccia...
Non so più a chi rivolgermi...
[#1] dopo  
Dr. Oreste Pascucci
28% attività
0% attualità
16% socialità
MARATEA (PZ)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Gentile utente,
capisco il suo disagio nel provare un sintomo fastidioso senza un riscontro evidente.
Al di là di qualche eventuale problema d'ansia generalizzata,che potrebbe farla respirare "male" e sentire poi il bisogno di compensare, bisognerebbe fare anche altre valutazioni. Il fumo di certo non aiuta,così il sovrappeso. si dorme male,anche se si dorme quantitativamente bene. Non è importante solo la quantità di sonno, ma anche la qualità,come ad esempio il dormire male,con micro risvegli durante la notte e non riposare completamente rilassati svegliandosi poi con una sensazione di stanchezza e di non appagamento del sonno.
Quando compie degli sforzi,magari sente il bisogno di fare respiri più lunghi,per una forma di compensazione. Il diminuire di peso,lo smettere di fumare unito ad una buona attività fisica sarebbe consigliabile.

Le invio cordiali saluti e rimango a sua disposizione.
[#2] dopo  
Utente 206XXX

Iscritto dal 2011
Dottore mi scusi se la disturbo nuovamente,per quanto riguarda la questione del respiro la possiamo mettere in secondo piano,ora il problema è che tutti i giorni ho una sensazione agli occhi come se avessi appena finito di piangere,sembra di sentirli pesanti,tutto accompagnato da mal di schiena e un leggerissimo mal di testa che mi accompagna per tutta la giornata.
Stò prendendo multicentrum compresse ed un collirio naturale per gli occhi perchè non ce la faccio più a vivere in questo stato...mi sento come uno scemo...
Per quanto riguarda il sonno,dormo sufficientemente e non ho problemi di risveglio durante la notte.

In attesa di una sua risposta,colgo l'occasione per ringraziarla e salutarla distintamente.