Utente 206XXX
Salve gentili dottori di medicitalia.it,

questo è il mio SPERMIOGRAMMA:

aspetto TORBIODO
odore SUI GENERIS
quantità 2.5 mL
viscosità REGOLARE
liquefazione COMPLETA
pH 8.1
n° spermatozoi 41.000.000 mL
n° totale 102.500.000
forme struttur. norm. 79%
leucociti 3 c.m.
MOTIL. dopo 2h 60%
MOTIL. lineare 30%
MOTIL. ondul. vivace 20%
MOTIL. ondul. lenta 7%
MOTIL. rotatoria 3%
MOTIL. NULLA 40%
AGGLUTINAZIONI assenti

e questo lo SPERMIOCITOGRAMMA:

spermatozoi normali 62%
teste amorfe 2%
allungati 17%
microcefali 0%
macrocefali 1%
senza acrosoma 1%
angolati 5%
aflagellati 2%
flagelli isolati 4%
flagello avvolto 2%
flagello corto 1%
forme in lisi 0%
forme immature 0%
flagello duplice 2%
testa duplice 0%
forme multiple 1%
altre forme 0%

Vi chiedo di informarmi sullo stato di salute del mio apparato riproduttivo, tenendo conto che sono un ragazzo di 26 anni. Non bevo superalcolici, non soffro di alcuna patologia, faccio sport non agonistico, non fumo, seguo una dieta cosiddetta mediterranea. Ho fatto questi esami per mera prevenzione.

Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile giovane lettore,

da un esame del liquido seminale non possiamo fare alcuna considerazione seria sullo "stato di salute del suo apparato riproduttivo".

Le possiamo solo consigliare di consultare ora un esperto andrologo e con lui eventualmente bisogna valutare la possibilità di ripetere l'esame (che sembra, per i parametri usati, sostanzialmente nella norma) eventualmente in ambiente più dedicato ed aggiornato.

Infatti, visto l'esame del liquido seminale che ci invia con alcuni parametri un po’ "irrealistici", come la morfologia degli spermatozoi normale al 62%, purtroppo non possiamo che indicarle la ripetizione dell'esame possibilmente ripeto presso una struttura che segua le indicazioni recentemente date dall'Organizzazione Mondiale della Sanità.

Con un esame più attendibile e fatto seguendo dei criteri internazionali accettati potremmo poi ridiscutere il suo stato di "salute riproduttiva”.

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 206XXX

Iscritto dal 2011
Grazie della risposta.

Devo dire dottore di aver assunto, di mia iniziativa, per tre mesi (prima dello spermiogramma e dello spermiocitogramma), degli integratori alimentari quali spergin Q10 e fertiplus, pensando che non avrebbero potuto provocarmi dei danni, ma, semmai, che avrebbero giovato al mio apparato genitale.

Garantisco la serietà e qualità del laboratorio, a detta di tutti i medici del mio paese.

Detto questo, devo comunque ripetere lo spermiogramma e spermiocitogramma? Se si, quanto tempo devo attendere affinché l'organismo abbia smaltito l'effetto di quegl'integratori?
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Per ripetere l'esame del liquido seminale le conviene ora attendere almeno tre mesi dalla fine dell'assunzione dei farmaci da lei indicati.

Ancora un cordiale saluto.