Utente 129XXX
Salve,
ho 28 anni, non sono sovrappeso, non fumo, godo di perfetta salute. Negli ultimi due giorni ho notato che le mie erezioni non sono più "dure" come prima e che il pene dritto fa un angolo più ampio rispetto all'addome (in pratica non "sale" più come prima). Riesco comunque a mantenere l'erezione e a masturbarmi come sempre.
La cosa per ora è minima, ma mi fa paura perché penso di averla provocata con delle manovre idiote: negli ultimi tempi infatti mi sono fissato, come tanti uomini, che "stirandomi" il pene con le mani sotto la doccia lo renderò più lungo e capace di gonfiarsi. Lo faccio quasi ogni volta, approfittando della viscosità del bagnoschiuma.
Lo stringo alla base e tiro verso la punta fino a far espandere bene il glande e poi ricomincio per varie "ripetizioni". Mi sono convinto che spingendo bene il sangue nel glande fino a vederlo gonfio migliorerà il suo riempimento di sangue in erezione. Preciso che non mi provoco MAI dolore facendo questa pratica.
Mi chedo:
- E' possibile che abbia danneggiato il pene?
- Se sì, è una situazione reversibile o mi devo rassegnare a erezioni un po' meno potenti?
- Queste cose passano anche da sole con un po' di riposo oppure bisogna intervenire in qualche modo?

Un'altra spiegazione potrebbe essere che ultimamente sto dormendo davvero poco per il troppo lavoro. Non so...

Grazie a tutti per l'aiuto.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

smetta di fare le manovra da lei indicate, sono semplicemente inutili per gli scopi che lei si è prefissato.

Detto questo poi alle sue domande le rispondo molto sinteticamente alla prima con un no e alla terza con un sì.

Sul pene "più lungo" poi si legga questo Minforma:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/202-misure-pene.html .

Un cordiale saluto.

[#2] dopo  
Utente 129XXX

Iscritto dal 2009
Grazie dottor Beretta per la pronta risposta, ero molto in ansia. Quindi a quanto pare non ho provocato danni e il problema comunque passa. In ogni caso Smetterò di fare queste cretinate.
Grazie per quello che fa gratuitamente su questo sito. Apprezzo molto voi andrologi e vado regolarmente dal mio.