Utente 203XXX
Salve mi è stata rimossa una cisti sacro-coccigea ormai da 24 giorni e la ferita si è quasi rimarginata,però volevo chiedervi due cose:
-è normale che la pomata cicatrizzante sofargen che all'applicazione è bianca, quando cambio la medicazione diventa verdognola come se fosse muco?
-i lembi della ferita sono distanti penso di circa 1 cm,l'infermiere dice ke mi metterà delle farfalline ma io credo che per via della posizione un pò "scomoda" queste cederanno presto quindi mi chiedevo e vi chiedevo soprattutto s efosse il caso di mettere i punti o se comq in qst casi si utilizzano.
Grazie mille anticipatamente!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,
quella che descrive, CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA, sembrerebbe una guargione "per prima intenzione" con parziale deiscenza della ferita.
Se la condizione è questa non ha senso applicare "farfalline" né punti di sutura, ma occorre solo attendere che la definitiva guarigione si completi spontaneamente.
Non è possibile per ovvi motivi fornire a distanza una interpretazione certa circa la secrezione verdognola, ma potrebbe essere consigliabile la valutazione di un Chirurgo.