Utente 206XXX
Gent.mi dottori, buonasera.

2 giorni e mezzo fa ho iniziato ad avere dei dolori -non fitte- che partono dallo sterno e si irradiano a sinistra (al collo, parte alta del torace e alla clavicola). Peggiorano se inspiro profondamente o col singhiozzo, migliorano con la stazione eretta. Sono appena guarita da una faringite (iniziata il 30/4) con febbre alta, dolori e rinite (:il medico mi ha prescritto 2 g/die di velamox). Oggi i dolori al petto sono diminuiti ma mi sento spossata, ho qualche palpitazione e ho avuto affanno nel salire una scala portando un peso (cosa mai accadutami prima).
Sono tornata dal medico che, auscultando cuore e polmoni, ha escluso patologie cardiache e non ha prescritto nessuna terapia affermando che si tratta di dolore muscolare.
Vorrei chiederVi se il solo esame obiettivo sia sufficiente ad escludere malattie al cuore o se in un caso come il mio sia meglio approfondire es. con un ecg. Grazie per l'attenzione e per questo sito e saluti a tutto lo staff.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Russo
36% attività
0% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2010
Gentile Utente,

con molta probabilità la sintomatologia da Lei descritta è da riferire allo stato di debilitazione fisica che segue generalmente una febbre intensa ed una lunga terapia antibiotica.

Se la sintomatologia dovesse persistere a lungo, il consiglio è di effettuare un elettrocardiogramma ed un ecocardiogramma per escludere le complicanze cardiache.

Cordiali Saluti

[#2] dopo  
Utente 206XXX

Iscritto dal 2011
Gent.mo Dott. Russo,

La ringrazio molto per la rapidissima risposta: seguirò di sicuro il Suo suggerimento.

Devo confessarLe che avevo sentito parlare della pericardite e temevo di averla.

Se non dovessi migliorare e quindi si rendessero necessari gli esami da Lei consigliati, se permette, La terrò al corrente.

Grazie ancora e buon lavoro.
Cordiali saluti.