Utente 206XXX
Alla somministrazione di antibiotici,da bambina sono incorsa in schok anafilattico,il dottore da li all'arrivo delle cefalosporine mi prescriveva ogni volta punture di Zarivit è possibile per questo che la mia è un allergia alla pennicillina?!La mia mamma non ricorda se sono allergica alle pennicilline o se posso solo fare pennicilline,lo zarivit cos'è?!Ma la conclusione del descorso fondamentalmente è...Devo sottopormi ad un intervento per la rimozione di una piccola ciste alle corde vocali corro rischi nel sottopormi all'anestesia totale?!Non sapendo a cosa sono allergica?!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
20% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Gentile utente buon giorno, lo Zariviz (sicuramente il nome è questo) è una Cefalosporina di terza generazione, quindi anche se la mamma non ricorda a quale antibiotico lei è risultata allergica ( strano per una reazione così grave, in quanto in questi casi viene segnalato accuratamente il farmaco da non assumere mai più, sicura fosse un antibiotico?), è sufficiente dire ai medici che lei "può assumere le cefalosporine", se necessaria una terapia antibiotica postoperatoria. Non credo che lei sia allergica alle penicilline, in quanto a questa tipologia di allergici non vengonon in genere somministrate nemmeno le cefalosporine per timore di allergie crociate, ed a lei invece le hanno somministrate più volte e senza problemi. Alla visita anestesiologica riferisca al collega quanto ha scritto a noi, ma per una anestesia non ci sono problemi particolari aggiuntivi.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 206XXX

Iscritto dal 2011
Esercita a Roma...mmm...bene potrebbe essere la mia anestesita! ;) Cmq ne terrò conto,si ho visto che il nome esatto è Zariviz!Cmq come forse si è letto tra le riche ho moltissima paura dell'anestesia e non vorrei che questo mia "intolleranza" a non sò cosa potrebbe portare complicazioni.Per quanto riguarda l'antibiotico,sono sicura,solo che mia madre,molto "all'acqua di rose" ricorda vagamente che posso/non posso assumere pennicilline,e che le uniche ccose per certo che ho sempre assunto sono le iniezioni di zariviz e successivvamente le cefalosporine,resettando tutto il resto e ricordando solo che all'assunzione di un determinato antibiotico del tempo 2829 anni fà a 23 anni mi gonfiai come un palloncino!La ringrazio cmq per la risposta,riferirò tutto cmq alla sua collega al momento del colloquio.
Cordiali Saluti