Utente 490XXX
gentili dottori vorrei richiedervi un parere. Io e mio marito è un anno e più che cerchiamo un secondo figlio senza risultati.
Mio marito ha fatto 2 spermigrammi che sono risultati deprimenti. Teratozoospermia 100% forme patologiche e astenozospermia mobilita in linea retta a 60 e 120 a 0% ( Esiti uguali in entrambi gli spermigrammi eseguiti al San Raffaele, l'unica differenza è il numero, aumentato del doppio nel secondo dopo una cura alla prostata infiammata a seguito di un consulto dall'urologo, e nella vitalita passata dal 60% al 70%.
Premetto che io ho 33 anni mio marito 42 e che a fine maggio 2002 abbiamo avuto una prima gravidanza conclusa con aborto spontaneo alla 9° settimana e che a gennaio 2003 una seconda gravidanza avente esito poitivo nell'ottobre stesso anno. Ma come è possibile rimanere incinta tranquillamente in 8 mesi due volte e poi ritrovarsi ad avere spermatozooi in queste condizioni.
Quando abbiamo fatto il consulto l'urologo era abbastanza tranquillo mio marito si sta curando per un infiammazione alla prostata ed è risultato un varicocele di II° grado che secondo il medico c'è da anni e quindi vista anche l'eta di mio marito non ritiene opportuno operare , non capisco più nulla.
Grazie mille e buona giornata

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mirco Castiglioni
28% attività
4% attualità
12% socialità
SARONNO (VA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
I varicocele è la causa più frequente nella pratica andrologica di infertilità secondaria ( cioè quando il 2° figlio non arriva ) assieme alle infezioni delle vie seminali.
E' vero che a 42 anni in genere un varicocele di 2° grado non si corregge, ma occorre una valutazione clinica per esprimere un parere il più realistico possibile.

Cordialità
[#2] dopo  
Utente 490XXX

Iscritto dal 2007
quindi devo mettere il cuore in pace?
ma secondo lei è veramente possibile che il liquido seminale sia ridotto in queste condizioni con mobilita 0% e 100% di forme patologiche? non è una situazione un pochino rara? Esistono margini di miglioramento? attualmente ha fatto 2 cure di bactrim mictasone e permixon ed ora prende bioarginina
Grazie ancora

[#3] dopo  
Dr. Mirco Castiglioni
28% attività
4% attualità
12% socialità
SARONNO (VA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Lei è giovane e fertile per cui non ritengo assolutamente che si debba mettere il cuore in pace. Una infezione seminale può provocare effettivemente una simile alterazione sopratutto se è presente un concomitante varicocele. Tenga presente che occorrono 3 mesi prima che la popolazione spermatica si rinnovi completamente. Se il marito è tuttora in terapia significa che l'infezione è recentissima.

[#4] dopo  
Utente 490XXX

Iscritto dal 2007
La ringrazio moltissimo per la sua gentilezza e disponibilità. speriamo bene
Buona giornata
[#5] dopo  
Utente 490XXX

Iscritto dal 2007
gentile dottore notizie dell'ultimo minuto mio marito è appena andato a ritirare gli esami e ha detto (senza specificare) che c'è un pò di motilità e che gli esami hanno però rilevato ancora un infiammazione in corso. Secondo lei anche io dovrei fare controlli per eventuali infiammazioni dato che ho già fatto una cura a giugno di antibiotico.
Queste infiammazioni si trasmettono
Grazie