Utente 731XXX
Caro dottore ringraziandola per il tempo dedicatomi e scusandomi per quello sottrattole le pongo il mio quesito:

tra qualche giorno dovro' fare una tac addome con mezzo di contrasto ,in passato,nel 2005,ne ho fatta un altra,ma,prima di sottopormi a tale esame ho effettuato una terapia preventiva con cortisonici ed antistaminici,oggi invece non me la propongono e la cosa mi preoccupa anche perche' quella volta non fu affatto piacevole avvertii' un forte senso di calore che mi percorreva il corpo sino alla testa.
C'e' da dire che quando mi presentai er l'esame mi sottoposero il foglio di consenso e informatomi gli dissi: non posso sapere se sono allergico al contrasto,sono allergico agli acari,e' l'unica cosa che so'' onde evitare referii' rimandare l'esame e fare la terapia preventiva,ma tutto su mia iniziativa.
Oggi che rischi corro ad effettuarla senza terapia? La mattina so che mi faranno anche degi esamid del sangue ma tramite questi sapranno anche se sono allergico al contrasto? Grazie.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Filippo Narese
24% attività
0% attualità
8% socialità
SAN CATALDO (CL)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2009
G.mo utente,
le analisi del sangue che effettuerà daranno informazioni in merito alla sua funzionalità renale e quindi alla sua capacità di eliminare il mezzo di contrasto.
L'allergia agli acari non rappresenta un serio fattore di rischio per l'insorgenza di una reazione allergica al mezzo di contrasto per cui non obbliga alla somministrazione della terapia preventiva con cortisonici ed antistaminici.
Cordiali saluti.