Utente 206XXX
Salve,
ho appena fatto uno spermiogramma i cui i risultati, ahimè, sono stati tutt'altro che confortanti,Le do i valori:
Seme ottenuto mediante: I.P.S.
Astinenza: 4gg
Volume: 1,1ml
Fluidificazione completa: 15,0
Ph 7,9
Viscosità normale
Concentrazione spermatozoi 0
Round cells 0,5
Leucociti 0,3
Forme immature 0
Altre cellule 0,2

Quindi di fronte a questi esami né per la morfologia, né per mobilità della prima ora, non sono state potute fare valutazioni di alcun genere.
Pseudoagglutinaz. microscop. assente
Agglutinazione microsc. assente
test di vitalità non eseguito
spermar test non eseguito
Esito Azoospermia. Si centrifuga per 10 mina 1400 rpm. No spermatozoi presenti nel sedimento post centrifugazione.

Di fronte a questo "deserto del Sahara" chiedo un suggerimento sul da farsi premettendo che a 11 anni ho fatto l'operazione del criptorchidismo, che attualmente assumo da 10 anni il farmaco depakin chrono 450mg è che sono stato tossicodipendente fino al 2001 (marzo). Mi piace sperare che si tratti di un'azoospermia ostruttiva che mi pare di capire che dia più opportunità di cura. Desidero sottolineare che mi piacerebbe capire solo se avrò la possibità di avere figli in maniera naturale e non attraverso la fecondazione assistita in quanto sia io, che mia moglie, siamo contrari a questa soluzione.

Un cortese saluto

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

premessa di fondo che posso farle è che, in presenza di una azoospermia sia ostruttiva che secretiva, difficilmente il percorso per riuscire ad avere un bimbo non richiederà l'utilizzo di una tecnica di riproduzione assistita.

Detto questo poi, se vuole avere alcuni punti fermi su cui discutere, bisogna consultare un esperto andrologo e con lui iniziare un preciso iter diagnostico e cioè ripetere l'esame, fare delle ecografie delle vie seminali e delle valutazioni ormonali e citogenetiche.

Fatto il tutto ci riconsulti, se lo desidera.

Nel frattempo, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su questo particolare problema riproduttivo, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/195-azoospermia-spermatozoi.html .

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 206XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio davvero tanto per la celerità della sua risposta, davvero gradita, chiedendo come ulteriore consigli, se secondo lei, è il caso di pensare di fare anche una mappa cromosomcica, dato che anche un mio fratello ha lo stesso problema. (cosa che nel post precedente avevo dimenticato di riportare).
Un caro saluto ancora
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

come già le ho scritto, tra la valutazione citogenetiche è prevista anche la mappa cromosomica.

Ancora un cordiale saluto.
[#4] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,


molto spesso pazienti operati per criptorchidismo a 11 annisi dimostrano azoospermici per impossibilità del tessuto testicolare a produrre spermatozoi.
potrebbe essere utile procedere al dosaggio di FSH ED INIBINA per capire se ci siano possibilità di "immaginare" presenti spermatozoi nell'ambito del tessuto testicolare in funzione di un eventuale "recupero chirurgico" per una ICSI.
Situazione molto complessa !
cari saluti
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Comunque fatto il tutto ci aggiorni, se lo desidera e lo ritiene utile.