Utente 178XXX
Gentilissimi Dottori, avendone fatto uso ormai da anni(circa 3), e avendone compreso, perlomeno su di me, quali sono le reali possibilità di questi oggetti sul corpo umano(piuttosto scarse, ma non esattamente nulle ), vorrei chiedervi se questi continui micro traumatismi perpetrati per ore e ore tutti giorni e per anni, sui vasi sanguigni minori (capillari rotti, lividi cronicizzati), sulla pelle e sulle mucose, che sono continuamente abrase e non fanno in tempo a rigenerarsi correttamente, possano costituire un serio e grave rischio per la salute umana; visto che non vi sono studi a lungo termine nè controindicazioni particolari riportati su tali oggetti di libera vendita.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

visto tutto quello che ci scrive ed i modesti risultati che lei stesso dice di aver raggiunto, io personalmente sospendere l'uso di apparecchiature che provocano "capillari rotti, lividi cronicizzati sulla pelle e sulle mucose che sono continuamente abrase e non fanno in tempo a rigenerarsi correttamente".

Un proverbio toscano dice: "meglio aver paura che buscarle!".

Un cordiale saluto.