Utente 206XXX
Buongiorno , vorrei un parere su un argomento che per me è motivo di autentico panico; per curiosità e tanta stupidità il giorno 12/5 ho avuto un rapporto orale sia att che pass scoperto con un trans, subito dopo poche ore ho avvertito un generale malessere che dopo +o- 24h fino ad oggi è diventato leggera febbre (36.9 - 37.2) con ingrossamento delle ghiandole sul collo, sudorazione notturna e costante senso do calore sul viso e alla base delle cervicali; nel rapporto c'è stato anche un bacio che anche se so che non ha rilevanza ai fini del contagio hiv lo riporto per darle il quadro completo.
Nel rapporto non c'è stata da parte del trans eiaculazione e ritengo nenache fuoriuscita di liquido prespermatico perchè l'atto da me eseguito è duarto veramente poco e solo ad inizio del rapporto.
Volevo sapere se i sintomi accusati fanno pensare a un eventuale contagio anche in funzione della tempistica in cui si sono manifestati, vi prego di volermi rispondere perchè sono impanicato
Comunque questa mattina sono stato nel centro di donazione dove mi recavo di solito e mi sono sospeso come donatore ho raccontato tutto al medico il quale mi ha fatto un prelievo per tutte le analisi del caso e da ripetere a 1 mese e poi a 3 mesi, però da qui a lunedi prossimo per l'esito io ci esco pazzo
grazie alessio

[#1] dopo  
Dr. Luigi Mocci
40% attività
8% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2005
Salve,
lei ha avuto senz'altro un comportamento a rischio, non solo per HIV, ma anche per HCV,HBV e tutte le malattie sessualmente trasmissibili. Quel che è importante sempre, ma lo è ancor di più quando i rapporti sono con dei professionisti o con chi presumibilmente ha una vita sessuale molto promiscua, è la protezione, il che significa uso del profilattico dall'inizio alla fine delle "evoluzioni". SE però è vero che ha avuto comportamenti a rischio, non significa che si sia contagiato, anzi, devo dire che, per le modalità da lei poste, il rischio non dovrebbe essere elevato.
Operatuivamente, le consigliere, fatto trascorrere il periodo finestra, di effettuare le sue sierologie, ma da subito, tenenre un comportamento che sia più rispettoso della sua propria salute. Diversamente, un momento che dovrebbe essere di relax si trasforma in un momento di stres estremo e foriero di grandi preoccupazioni. E non ne vale minimamente la pena.

Buona giornata
[#2] dopo  
Utente 206XXX

Iscritto dal 2011
la ringrazio per la risposta, chiaramente a mente lucida condivido quanto lei mi raccomanda, ...effettivamente è stata una grandissia sciocchezza.
Sono molto preoccupato preoccupato in quanto alcuni sintomi si sono aggiunti come nausea fegato ingrossato e mancanza di appetito, negli ultimi giorni ho mangiato molto poco; ....essendo che la persona interessata era pittosto giovane potrebbe avermi attaccato la mononucleosi (che a quanto pare ha sintomi simili all'hiv)?
[#3] dopo  
Utente 206XXX

Iscritto dal 2011
dopo l'esposizione del 12/5 da sabato 14/5 a tutt'oggi continuo ad avere una febbriciatola che va da 36.8 appena sveglio 37.0 alle 11:00 del mattino e 37.3 alle 17:00; prendo aspirina alternata a tachipirina ma la situazione non cambia.......ho molta ansia.
[#4] dopo  
Utente 206XXX

Iscritto dal 2011
.....il vostro silenzio da fondamenta alle mi preoccupazioni; la febbre è presente anche oggi 20/5 37.3 - da qualche giorno anche la mia compagna accusa qualche linea di febbre (con lei dopo le mie esposizioni ho avuto solo rapporti protetti e non orali), non so se è da intendersi come un segno positivo oppure no.
ringrazio se qualcuno vorra rispondere .........
[#5] dopo  
Dr. Luigi Mocci
40% attività
8% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2005
Gentile utente,
per evitarle di postare un sacco di volte, le dò una risposta che consideri come definitiva.
Le consiglio anche di rileggere la mia prima risposta che le dà i consigli adatti a gestire la cosa. Se invece è subissato da ansie o, forse, sensi di colpa, un buono psicologo potrà darle una mano per superare questo suo momento di disagio

saluti