Utente 147XXX
Gentili dottori,
sono un ragazzo di 26 anni, non fumatore, quasi astemio ma ho il colesterolo alto (230 con massimo 200, però ho trigliceridi bassi e colesterolo HDL a 70, pressione 66/120)
è da qualche giorno che ho dolori al petto e non so se è il caso di farmi controllare.
Questa mattina mi sono svegliato e, a letto, avevo un senso di pesantezza dietro lo sterno.
Poi mentre facevo la doccia ho iniziato a sentire delle coltellate che sono finite appena ho finito di lavarmi.

Durante il giorno ho un senso di pesantezza, e in più ho dolore al polso sinistro e occhi pesanti.
Il dolore è localizzato sotto il pettorale, cmq sotto lo sterno e si irradia (a volte) in un punto dietro la schiena.
Ieri sera, dopo aver mangiato, ho incominciato ad avere delle vampate di caldo e freddo che si alternavano e pensavo fosse infarto.
Oggi invece, oltre alle pugnalate, sento un senso di pressione allo sterno e mancanza d'aria.
Inoltre, ho una sonnolenza allucinante, soprattutto adesso.

Cosa mi potete dire?
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
I dolori che lei riferisce non sembrano di pertinenza cardiologica per tipome per durata del dolore. Esegua tuttavia una prova da sforzo.
Cordialità
Cecchini
www.cecchinicuore.org
[#2] dopo  
Utente 147XXX

Iscritto dal 2010
Questa mattina mi sono svegliato con lo stesso peso al petto e addome.

La pressione va bene ma ho 99 pulsazioni a riposo.
Il dolore non è proprio un dolore persistente, a volte ho delle fitte in un punto preciso dello sterno (una zona di 1cm circa) e poi un senso di pesantezza continuo più in basso (zona appena sotto lo sterno).
In più ho fame d'aria, a volte devo fare dei respiri forzati perchè mi manca il fiato.
La situazione migliora decisamente quando mi alzo dal letto, cioè se non sono in posizione orizzontale e le eruttazioni mi danno un po' di sollievo.

Non sono proprio cosa possa essere....
Mi aiutate?
Grazie
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Potrebbe trattassi di un problema gastro esofageo comemad esempio un ernia jatale. Ne parli con il suo medico curante.
Cordialità
Cecchini
www.cecchinicuore.org