Utente 206XXX
salve a tutti, sono un ragazzi di 18 anni, ho avuto diversi rapporti con prostitute, tutti completamente protetti, solo i rapporti orali a volte sono stati non protetti, da tempo soffro di diarrea e qualche mese fa mi si sono gonfiati i linfonodi sul collo e sotto le ascelle, il mio medico attraverso le analisi del sangue apposite per mononucleosi o simili, a voluto attribuire questi linfonodi ad un citomegalovirus, e non a una mononucleosi, anche se nn ne è pienamente convinto. Pochi giorni fa ho visto che i sintomi dell'hiv possono essere diarrea e malattie tipo mononucleosi e citomegalovirus. secondo lei è possibile che se fossi stato infetto dall'hiv, il mio medico avesse potuto riscontrarlo nelle analisi del sangue (analisi che sono mirate per controllare questo presunto citomegalovirus) che mi sono fatto negli ultimi mesi (circa 4 volte da fine marzo ad adesso) il medico avrebbe potuto individuare o sospettare la presenza del virus hiv? o servono esclusivamente analisi apposite per l'hiv?
[#1] dopo  
Dr. Luigi Mocci
40% attività
12% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2005
Salve,
ricordo che la stragrande maggioranza di siero conversioni per HIV è assolutamente priva di sintomi.
Dia retta al suo MMG, che mi sembra ben inquadrato.

saluti
[#2] dopo  
Utente 206XXX

Iscritto dal 2011
scusa la mia ignoranza :), ma MMG sarebbe il mio medico di famiglia? comunque grazie mille per la sua risposta
[#3] dopo  
Dr. Luigi Mocci
40% attività
12% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2005
Sì, è il suo medico di famiglia
[#4] dopo  
Utente 206XXX

Iscritto dal 2011
salve, a distanza di 5 mesi, dalla prima analisi in cui era presente una bassa quantità di globuli rossi e transaminasi alta, fino ad oggi, circa 5 mesi, le mie analisi sono progressivamente migliorate, fino all'ultima analisi, che presentava, questo quanto detto dal dottore, tutto nella norma, addirittura anche troppi globuli rossi, transaminasi ok e linfonodi scomparsi, il dottore a anche detto che potrebbe essere stata un'intossicazione alimentare o dovuta a dei farmaci, posso stare tranquillo o un'analisi mirata all'hiv non fa mai male? se si devo per forza chiedere la ricetta al dottore per l'analisi?
[#5] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
no, in genere può presentarsi anche direttamente in qualsiasi presidio sanitario pubblico o privato.
controlli gli "addirittura troppi" globuli rossi: non è che sia un dato positivo avere troppe di queste cellule. Approfondisca quindi con il suo medico (se stiamo parlando di range assolutamente fuori norma)

saluti
[#6] dopo  
Utente 206XXX

Iscritto dal 2011
cioè, per troppi globuli rossi, intendo di qualche migliaia di globuli in più, il medico comunque ha sorvolato questo fatto, quindi credo che non sia niente di particolarmente rilevante, comunque crede che fare delle analisi approfondite sia comunque più rassicurante?
[#7] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
si fidi del medico che ha potuto visionare tutte le sue analisi.

Effettui un nuovo prelievo di routine se egli è d'accordo e se lei si sente più tranquillo, fra qualche tempo.

saluti
[#8] dopo  
Utente 206XXX

Iscritto dal 2011
grazie mille! ;)
[#9] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
prego e saluti
[#10] dopo  
Utente 206XXX

Iscritto dal 2011
sul sito internet aids.it ho letto questo ''Dopo 3-6 settimane dal contagio, si ha la fase di infezione primaria che decorre asintomatica nel 25-50% dei soggetti mentre nei restanti si manifesta con quadri clinici aspecifici.
I sintomi generalmente riportati configurano una sindrome definita “simil-mononucleosica” e cioè caratterizzata da esantema e linfoadenopatia.'' potete spiegarmelo in parole povere cosa significhi ad esempio ''simil-mononicleosica''? grazie
[#11] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Febbre mal di gola linfoadenopatie diffuse astenia dolori osteoarticolari.

Saluti
[#12] dopo  
Utente 206XXX

Iscritto dal 2011
io ho avuto febbre, linfonodi gonfi ai lati del collo e sotto le ascelle...