Utente 206XXX
Buonasera. quattro mesi fa ho subito un intervento ambulatoriale per il drenaggio di un ascesso perianale. La ferita si è cicatrizzata tranquillamente senza nessunaltro fenomeno di espulsione di pus o altro. da qualche giorno sulla cicatrice, si è formata una depressione evidente al tatto (una soecie di fossetta). Non provo nessun tipo di dolore e non avviene nessun tipo di secrezione. Solo che non capisco cosa possa essere, giacchè la fistola di solito si presenta come un foruncolo. Nel mio caso invece è il contrario. Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe D'Oriano
36% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Una depressione della cute, nella sede cicatriziale, di una pregressa cavità ascessuale drenata, è un esito frequente.
Questo andrebbe confermato da una visita diretta.
[#2] dopo  
Utente 206XXX

Iscritto dal 2011
Ma in questo caso, cosa potrebbe avvenire? Si risolverà da solo il problema od occorre qualche specifica cura?

Grazie per la risposta tempestiva
[#3] dopo  
Dr. Giuseppe D'Oriano
36% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Non succede nulla. La depressione rimane tale e rappresenta l'esito cicatriziale.
Altro discorso è la possibilità che in tale sede si possa aprire un tramite fistoloso. La formazione di una fistola rappresenta la frequente evoluzione di un ascesso perianale dovuto ad una infiammazione proveniente da ghiandole del margine anorettale ed al passaggio di batteri nel tessuto circostante.
[#4] dopo  
Utente 206XXX

Iscritto dal 2011
il tramite fistoloso si apre con un forma di depressione cutanea?
[#5] dopo  
Dr. Giuseppe D'Oriano
36% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
No.