Utente 201XXX
Buongiorno, e' da circa un anno che ho un problema al dito pollice della mano destra. mi e' gia' stata praticata un'infiltrazione di cortisone ipotizzando una tenosivonite 9 mesi fa senza molti risultati.
Cosa mi consigliate di fare ancora? nello specifico sento dolore tra le nocche,sia portando il dito nel palmo e cingendolo con il dito indice , sia portando il dito verso l'esterno della mano.
E' possibile che dopo la terapia praticatami il dolore non scompare?
potrebbe trattarsi di qualcos'altro?
Quali accertamenti mi consigliate di fare?
Grazie
cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signora,

le ho appena risposto su un altro quesito identico che aveva inviato il 5 aprile scorso:

http://www.medicitalia.it/consulti/Chirurgia-della-mano/209176/Dolori-pollice

Le ripeto quanto già scritto:
........................................
"La tenosinovite potrebbe non essersi risolta con una sola infiltrazione: talvolta possono essere necessarie 2 o 3 infiltrazioni.

Oppure, pur risolvendosi al momento, dopo un certo tempo la tenosinovite potrebbe essersi riformata.

Oppure, ancora, potrebbe esserci anche un'altra patologia associata.

Se è molto che non si fa visitare dallo specialista, le consiglio di ripetere la visita, che probabilmente chiarirà il motivo del perdurare del dolore.

Cordiali saluti".
........................................
Posso solo aggiungere che, se non lo avesse ancora fatto, alla visita specialistica (indispensabile più di ogni altro accertamento strumentale), può farsi prescrivere un semplice esame radiografico del pollice in 3 proiezioni e un'ecografia dei tessuti molli del pollice.

Cordiali saluti.