Utente 181XXX
Gentili medici, ieri sera per altri motivi (faringite acuta) mi sono recato al prontosoccorso dove mi è stato misurato battito cardiaco e pressione arteriosa.

La pressione 140/80 ha suscitato la classica affermazione "sarai un po' agitato"..
alchè oggi a pranzo ho voluto testarla nuovamente con una macchinetta da polso elettronica, di cui dispongo.

Pressione ok, ma il battito cardiaco era di 96bpm alla prima prova, 110 alla seconda e 100 alla terza contro la media familiare di 68.
Effettivamente ho sempre avuto un battito piu' veloce, quando ero piu' giovane, lo provavo spesso e volentieri a riposo: nei miei momenti piu' difficili era di 120 bpm...

Un medico mi aveva addirittura spiegato che ero aritmico e che non sarei arrivato sano a 28 anni (forse mi sto agitando perchè manca un mese? hahah)

ho un blocco di branca dx incompleto, che so benissimo non essere assolutamente
pericoloso...

premetto che ieri sera sono andato a dormire tardi (causa prontosoccorso) e mi sono svegliato presto.

assumo quotidianamente 20 sigarette, soffro di allergie ai pollini e 4 caffè in media

Mi capita inoltre di sentire come dei battiti vuoti e poi una specie di battito fortissimo che mi fa sudare le mani...

sono emotivo, e forse forse un mega ipocondriaco, ma purtroppo sono fatto cosi'...


Dopo quanti giorni dovrei cominciare a preoccuparmi della situazione in corso?

vi ringrazio

Alessandro

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Dati i Suoi sintomi non esiste un limite di giorni oltre il quale è il caso di preoccuparsi... anzi, per evitare ogni preoccupazione basterà una semplice visita dal medico di famiglia, al quale potrà raccontare la Sua sintomatologia (che a distanza mi pare attribuibile solo ad uno stato ansioso).
Comunque, se ci fosse bisogno di un approfondimento, il collega glielo prescriverà di sicuro.
Cordiali saluti