Utente 191XXX
Salve, sono un ragazzo di 29 anni e ormai da due anni, sto passando i guai a causa del mio occhio sinistro.

Sono astgmatico e ipermeotropa, i valori attuali sn i seguenti:
Sfera +350. cil +200 ax90 occhio sinistro
sfera +300. cil +250 ax90 occhio destro
e il mio occhio sinistro è un occhio pigro estroso.
Primo anno:
Ho fatto varie visite e tutti mi hanno detto che non avevo problemi e che i miei occhi stavano bene, un dottore mi disse invece che avevo congiuntivite allergica con tanto di cura ( oviamente nn mi ha portato a niente )

Quello che io riscontro è dolore "quasi" permanente, sensazione di corpo estraneo,ipersensibilità alla luce e mi vedo l'occhio che mi devia verso l'esterno.

L'ultimo dottore che visitai circa 3 mesi fa, mi disse che gli occhiali precedenti avevano la centratura dell'occhio sinistro spostata verso l'esterno di 10° e che erano sbagliate le gradazioni e quindi mi ha fatto rifare gli occhiali

Dalle varie prove per avere conferma che in effetti il mio occhio sinistro con tutti gli occhiali deviasse sulla sinistra ho usato la fotocamera del mio cellulare, il risultato era che quando io mi focalizzavo a guardare il mio occhio sinistro, deviavo lo sguardo facendomi credere ("vedere") che il mio occhio deviasse.

Dopo meno di due settimane con i nuovi occhiali
Ho passato una visita ortottica il risultato è: senza lenti da lontano estropia os +6°, da vicino estropia os +8°; con lenti da lontano exotropia os +6°, da vicino exotropia os +6° con difficoltà di deduzione.

Adesso e dopo 2 mesi e mezzo,(che ho i nuovi occhiali) l'occhio sinistro è migliorato, e la cosa che mi da del pensare è che dopo che provai in doccia a stare con gli occhi aperti e ad aprirmi la palpebra sia inferiore che superiore cn le dita il dolore è diminuito, infatti adesso lo faccio sempre.

Non ho puss, e calata l'ipersensibilità alla luce anche la leggera miosi che mi assaliva per le varie gocce etc è sparita, ma quando guardo gli occhi di qualcuno sembra che il mio occhio sinistro faccia fatica a capire cosa guardare.. Ho notato anche che il dolore mi compare per la luce del giorno, anche se adesso diminuito.
Tutti mi dicono che ho la palpebra del occhio sinistra un pò + bassa dell'altra.
Dimenticavo che il dolore si concentra sulla ghiandola lacrimale,dentro, se la tocco cn le dita e faccio pressione il dolore non aumenta.

Non so che altro dirvi, oltre che sono un fumatore, fisico normale.

Vi prego datemi qualche buona notizia.
[#1] dopo  
Dr. Carlo Orione
52% attività
12% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Gentile utente,
può inviarmi una sua fotografia?
Penso che capirei di più vedendo i suoi occhi e le sue palpebre.
Cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Carlo Orione
52% attività
12% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
dalle foto non si evidenzia una ptosi (cioè una caduta della palpebra superiore), ma gli occhi appaiono simmetrici.
Anche strabismi non ne vedo. (Per sicurezza potrebbe effettuare un test di Hess Lancastaer).
Infine dalle foto non si evidenziano infiammazioni.
Potrebbe avere un occhio asciutto, cioè con poca lacrimazione.
Provi ad instillare un collirio a base di lacrime artificiali, 1 goccia 3 volte al dì nei 2 occhi e mi faccia sapere se la situazione migliora.
Buona serata