Utente 206XXX
Gentili dottori. Ad inizio Marzo ho subito un intervento di estrazione di un ottavo incluso. Nonostante un decorso post-operatorio nei 15 gg successivi abbastanza nella norma con gonfiore della mascella e indolenzimento della gengiva totalmente scomparsi a distanza di poche settimane, persiste tuttora un dolore al contatto nella zona oggetto dell'operazione (arcata inferiore dx) in corrispondenza del molare che era oggetto della pressione da parte dell'ottavo incluso. La masticazione è attualmente impossibile in quanto la pressione sul dente mi causa un dolore fortissimo che si irradia a tutta la mandibola.

Gli esami preliminari sono stati un dental scan dell'arcata inferiore e una rx ortopanoramica.

Finora non ho avuto particolari preoccupazioni dato che, a detta del chirurgo che ha eseguito l'intervento, quest'ultimo era stato abbastanza complicato data la posizione dell'ottavo che è stato estratto a pezzi. Tutto mi faceva pensare ad un semplice allungamento dei tempi di recupero, ma adesso la situazione sta diventando davvero insostenibile data l'impossibilità ad utilizzare metà bocca per la masticazione e non vorrei che fossero coinvolte lesioni ai tessuti o al nervo mandibolare. A parte la necessità di un consulto con il medico e gli esami di dovere, possono questi sintomi essere indicativi di un particolare decorso o complicanza post-operatoria?

Grazie in anticipo.
[#1] dopo  
Dr. Luciano Cosma
32% attività
0% attualità
12% socialità
AVETRANA (TA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
legga il minforma alveolite secca.
[#2] dopo  
Dr. Giuseppe Oscar Muraca
40% attività
16% attualità
20% socialità
AMANTEA (CS)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Deve farsi controllare per benino il settimo, con molta probabilità dovrà essere devitalizzato. Con molta probabilità durante l'estrazione è stato coinvolto in maniera più o meno diretta provocando una infiammazione periapicale a questo punto irreversibile.
Cordiali saluti