Utente 206XXX
Buongiorno,
da 2 mesi circa ho iniziato a soffrire di forti mal di testa e attualmente ne ho uno da circa 5 giorni con forti pulsazioni alle tempie; misurando la pressione regolarmente da un mesetto ho i valori che si aggiarano attorno ai 150/95 mmHg; il mio medico mi ha prescritto le analisi del sangue ed un elettrocardiogramma che ho fatto un elettrocardiogramma dove sono riportate le seguenti diciture:

ritmo sinusale regolare, frequenza 66............normali asse P, PR, freq. ritmo
transizione anticipata con RSR' in V1 o V2.......R alta e R' in V1 o V2
potenziali di alto voltaggio.....................R in II >= 1.5 MV

poi sulla sinistra del referto riporto: FC 66; P-R 175; QRSD 105; QT 365; QTc 382; assi: P 52; QRS 44; T 33.
in fondo:
velocità 25mm/min; arti 10mm/mV; torace 10mm/mV
F 50 0.15-100Hz; HP718 07478

facendo alcune ricerche su intrenet ho constatato che questi parametri potrebbero essere correlati con un ipertrofia cardiaca del ventricolo destro.
Volevo sapere se è così e quanto la cosa sia grave e se è correlata alla pressione alta e mal di testa. Eventualmente dovrò fare altri accertamenti?
Prima di andare da medico e poi eventualmente dal cardiologo sto aspettando anche i risultati delle analisi del sangue.
grazie in anticipo per l'aiuto e

cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Per porre diagnosi di ipertrofia ventrcicolare destra occorre eseguire un ecocardiogramma.n
I dati che lei riporta potrebbero essere messi in relazione al suo sovrappeso o a problemi polmonari se ade s empio lei fosse un fumatore.
Cordialità
Cecchini
Www.cecchinicuore.org