Utente 344XXX
Buongiorno,
avrei bisogno di un consiglio. Anni fa dopo l'estrazione di un molare (che mi ha costretto a mettere un impianto) la mia mandibola ha iniziato a "scattare". Adesso dopo qualche anno ho deciso di cercare di risolvere questo problema e mi sono recata dal mio dentista. Ho portato lastre e mi hanno detto che la mia mandibola è lesionata e non c'è più niente da fare (è vero??) e poi mi hanno fatto l'impronta.
La diagnosi è questa:
III classe scheletrica. II classe molare destra e sinistra. Morso crociato posteriore dx e sx. Morso aperto. Linea mediana centrata.
Arcata superiore: Contratta con palato ogivale. Presenza di 2.8 di cui si consiglia l'avulsione
Arcata inferiore: ampia con lieve affollamento anteriore e diverse rotazioni. Presenza del dente 3.8

Piano di trattamento: Espansore lento per circa un anno per ampliare l'arcata superiore. Poi terapia fissa superiore ed inferiore per:
- creare lo spazio per l'allineamento
- chiudere morso anteriore
- contrastare III classe
- allineare

Durata totale: circa 3 anni (anche perché in zona 3.6 c'è l'impianto)

Avevo postato questa diagnosi nello spazio degli odontoiatri e tutti mi hanno consigliato l'intervento, in quanto alla mia età l'espansore lento non andrebbe a risolvere il mio problema.
Con l'intervento si potrebbe risolvere sia il problema della mia mandibola che quello del palato? Credo che sarà dolorosissimo, ma potete dirmi indicativamente quanto tempo ci vorrà prima di poter tornare a lavoro?
Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carmine Taglialatela Scafati
24% attività
0% attualità
12% socialità
POZZUOLI (NA)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2006
Dipende dal tipo i lavoro: in genere chi si sottopone a chirurgia ortognatica, può ritornare al lavoro anche dopo 15-20 giorni, a meno che non svolga un lavoro che impegni molto uil fisico.
[#2] dopo  
Dr. Sergio Formentelli
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Consulti uno gnatologo.

E' lo specialista di riferimento per un inquadramento generale.
Il chirurgo maxillo-facciale interverrà se si ravvisa la mecessità di un intervento.
E... NON LE HO MAI CONSIGLIATO L'INTERVENTO!!!!!!

http://www.medicitalia.it/sergioformentelli/news/439/Lo-gnatologo-ma-chi-e-costui