Utente 154XXX
gentilissimi dottori vi scrivo per mia sorella 49 anni ,dopo la scoperta del diabete abbiamo eseguito tutta una serie di controlli ,quello cardiologico evidenziava una fibrillazione atriale,dopo gterapia co anticoagulanti la cosa sembrava essersi risolta,elettrocardiogramma negativo e holter 24h negativo,il medico pero' prescrive per scrupolo un ecocardiogramma l'appuntamento era dopo 8 mesi,ora l'eco da' i seguenti risultati lieve rigurgito mitralico ,lieve allargamento aortico,lieve ridondanza del sia,il dottore dice che questo strano battito non dipende da questo,ma io mi chiedo non puo essere che in quella giornata in cui e' stato eseguito elettrocardiogramma e poi holter non ci siano stati casi di fibrillazione e quindi non siano stati documentati?
la sensazione e' quella di cuore impazzito,sara' tachicardia?ildolore che sente al petto deve farci preoccupare?
il medico le ha consigliato a scopo preventivo cardioaspirina,va bene?
vede,pultroppo molti medici sembrano farti un favore quando devono spiegarti qualcosa...

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Il fatto che lei sia giovane, diabetico e con episodi di f.a. Parossistica induce a molta prudenza. È indispensabile che lei parti hi una terapia anticoagulante almeno per 6-12 mesi, eseguendo frequenti Holter per verificare se la terapia antiaritmica - che va effettuata - sia efficace.
La aspirina NON previene le tromboembolie.
Cordialità
Cecchini
www.cecchinicuore.org
[#2] dopo  
Utente 154XXX

Iscritto dal 2010
salve dottore grazie per la risposta,mi chiedo ma deve essere per forza ancora fibrillazione?in quanto il poeriggio tolto l'holter mia sorella ha riferito di nuovo le stesse problematiche,per il diabete ringraziando al cielo e' molto compensato e non insulino dipendente,perche' il cardiologo che ha fatto l'eco alla domanda di mia sorella ,in cui gli spiegava questi battiti avrebbe escluso che avesse a che fare con queste disfunzioni?perche' avrebbe detto ce il 30%delle persone ne soffre?e' da definire cardiopatica?
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Mi fa delle domande alle quali non posso rispondere, se fosse in f.a. O meno. Se lei mi riferisce che la paziente ha presentato f.a. Parossistica ed è diabetica io le rispondo con le informazioni che lei mi da.
Cordialmente
Cecchini
www.cecchinicuore.org