Utente 206XXX
buona sera sono stata operata nel 2004 di safenectomia e le conclusioni erano Asse venoso femoro-popliteo pervio bilateralmente. circolo venoso profondo distale e superficiale pure pervio bilateralmente.in regione cavo popliteo i sede di recentissima crossectomia sx è presente piccolisima segmetaria obliterazione di vaso superficiale (non recente) che può anche essere espressione del normale decorso locale del recente intervento.
Asse arterioso distale con flusso regolare.
durante l intervento ho avvertito come un bruciare dietro alla gamba dove stavano lavorando ma il medico disse di non preoccuparmi che era normale e durante la convalescenza a casa mia notavo che la mia gamba era sempre come anestetizzata ancora il medico mi disse che era una mia fissazione


dopo circa 2 anni all'altezza della cicatrice ho sentito come uno scoppio dove mi sono fuoriuscite tante altre vene che a tuttoggi mi provocano dolore . ho forti dubbi che l intervento non sia stato fatto bene ma cerco anche una sua valutazione al riguardo la ringrazio anticipatamente
[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA

La possibilità che a distanza da un trattamento chirurgico di varici possano presentarsi nuovamente ectasie venose è evenienza relativamente frequente che può dipendere tanto da una vera recidiva (non sempre imputabile ad errore tecnico), quanto alla comparsa di "nuove varici", condizione tutt'altro che improbabile su un terreno di costituzionale insufficienza venosa ed in presenza di fattori predisponenti (attività lavorativa, sport, gravidanze, obesità, ecc.).
E' per questo che il mantenimento dei risultati ottenuti dalla cura chirurgica delle varici non può prescindere da un periodico controllo e da eventuali misure terapeutiche complementari (flebectomie ambulatoriali, scleroterapia) da prendere in considerazione di volta in volta sulla base del tipo di manifestazioni cliniche.