Utente 173XXX
Salve da un anno e mezzo mi tormenta una prostatite che non ho mai curato adeguatamente ed ho interrotto spesso le cure.
All'inizio la patologia è iniziata con tutti i sintomi della prostatite acuta: forti dolori all'inguine,bruciore durante l'eicoagulazione,dolore perineale, sensazione di svuotamento incompleto della vescica e calo di desiderio sessuale.
Questa fase mi è durata 4-5 mesi,ma ora i dolori perineali ed il bruciore sono spariti,anche il dolore all'inguine non esiste ma i sintomi che mi sono rimasti sono tre:
1)ogni tanto ho pungiglioni ai fianchi
2)sento spesso una specie di svuotamento incompleto della vescica
3)quello che mi sorprende di più è che nello sperma da un anno noto dei peletti neri,li ho fatti vedere anche alla fidanzata e mi ha detto che sembrano dei peletti del tipo quelli di un pigiama,di colore nero.
So che è strano,ma posso escludere di notare sangue rosso vivo,non noto sangue a macchia e ne marrone,ma ripeto sono dei veri e propri peletti che si nascondono nel seme e quando li metto su un fazzolettino bianco si notano benissimo.
So che mi consigliate spermiogramma-spermiocultura e visita dall'urologo,ma quel che chiedo è se ci sono persone che lamentano il mio stesso problema o è un caso raro?
Il mio problema non sembra diffuso,anche girando in rete non trovo scritto niente di simile,ma vi assicuro che li vedo benissimo.
Attendo vostri consigli.
grazie in anticipo-cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile utente prima di catalogare il caso e' necessario capire che sono queste macchie l ipotesi più accreditata e'che sono grumi. Di sangue