Utente 207XXX
Gentili medici,
sono una donna di 34 anni, da 32 porto gli occhiali (negli ultimi 15 anni le lenti a contatto) per correggere ipermetropia (+3,50sx; +2,75dx) e strabismo. A questo punto della mia vita mi piacerebbe poter liberarmi, almeno per qualche anno, degli occhiali. Vorrei sapere se e quale tipo di intervento è oggi possibile effettuare per il mio problema, quali sono i possibili risultati e gli eventuali rischi.
Grazie della disponibilità
[#1] dopo  
Dr. Carlo Orione
52% attività
16% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
Gentile signora,
la prima cosa da fare è effettuare un esame in "cicloplegia atropinica" per valutare la quantità effettiva della sua ipermetropia.
Poi, in base al risultato, si valuta l'angolo di strabismo, il tipo (probabilmente accomodativo) e si può decidere cosa fare.
Cordiali saluti