Login | Registrati | Recupera password
0/0

Dolori al rene destro.....

(archivio consulti: per vedere la pagina aggiornata clicca QUI)
  1. #1
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2007

    Dolori al rene destro.....

    Caro dottore che vorra' rispondermi,sono il marito di una donna incinta di quasi 5 mesi.Mia moglie ha 27 anni e da sempre a sofferto di scoliosi,quindi da quando è incinta il dolore sciatico si e' molto "ingrandito",e cammina molto male.I fisioterapisti dicono che una donna incinta non si puo' "toccare" e l'unico modo per attenuargli il dolore e' fare la ginnastica pre parto in acqua(tipo acquagym "soft").Lei si e' sicritta a questo corso,e quando effettua la ginnastica la schiena gli sta un pochino meglio.Il problema pero' da circa una settimana non e' piu' solo la schiena,ma anche delle fitte molto forti che gli vengono al rene sinistro,come se avesse delle piccole coliche renali.Ancora non siamo andati dal dottore,perche' le ha avute poche volte,e di durata molto breve,ma lei si sta preoccupando,e quindi vorrei sapere da lei se fosse possibile che avesse dei calcoli al rene.Le premetto che propio mercoledi' abbiamo fatto una ecografia morfologica per vedere il feto,e tutto e' perfetto!!!!Mi faccia sapere,grazie!!



  2. #2
    Indice di partecipazione al sito: 2235 Medico specialista in: Ginecologia e ostetricia

    Risponde dal
    2007
    In questi casi eseguire una URINOCOLTURA, e anche una ecografia renale per eliminare il dubbio di calcolosi ed eventuale idronefrosi.
    SALUTI


    dott.Nicola Blasi
    specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.
    BARI

  3. #3
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2007
    Caro dottore,ho eseguito gli accertamenti che lei mi ha consigliato,e i risultati sono stati questi:

    -Urinoicultura negativa.

    -Visita urologica:"Il rene destro presenta una lieve idronefrosicon parenchima regolare.Vescica ben distesa a pareti regolari;uretere terminale libero da calcoli."


    Quindi dottore l'urologo gli ha consigliato di rimanere a riposo e di non sforzarsi.Anche perche' per questo problema non esiste una medicina che lo possa far passare,ma solo nei casi piu' gravi esiste un piccolo intervento per far "spurgare2 il rene in vescica con un piccolo tubicino,cosa che pero' l'urologo ha al momento sconsigliato poiche' la cosa non e' cosi' grave.
    Il problema pero' si pone riguardo il suo lavoro,poiche' lei lavora in una macelleria,e deve rimanere in piedi per molto tempo.
    La cosa strana e' che la sua ginecologa sentita per telefona ci ha detto che l'astenzione lavorativa pre-maternita' non serve,poiche' il problema non e' grave.Quello che mi domando io pero' e' questo:

    -Se l'urologo ha detto che il problema non e' molto grave,ma che non si puo' curare,e che in pratica puo' solo peggiorare con il passare dei mesi,come mai la ginecologa la prende cosi' sotto-gamba???

    Lei cosa ne pensa??


    P.S. il dolore era al rene destro e non il sinistro!!!



  4. #4
    Indice di partecipazione al sito: 2235 Medico specialista in: Ginecologia e ostetricia

    Risponde dal
    2007
    Seguirei il consiglio dell'urologo,perchè il problema è legato allo stato gravidico e quindi potrebbe peggiorare con il tempo.
    SALUTI


    dott.Nicola Blasi
    specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.
    BARI


Discussioni Simili

  1. Ritardo mesturazioni
    in Ginecologia e ostetricia
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 22/06/2011, 12:55
  2. Problema urgente con la pillola
    in Ginecologia e ostetricia
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 23/06/2011, 14:05
  3. Rene feto
    in Ginecologia e ostetricia
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 01/07/2011, 21:33
  4. Urgente dott.santoro o blasi
    in Ginecologia e ostetricia
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 12/03/2011, 12:12
  5. Anello dopo norlevo
    in Ginecologia e ostetricia
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 20/08/2011, 23:51
ultima modifica:  14/04/2014 - 0,07        © 2000-2011 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it - Fax: 02 89950896