Utente 141XXX
buon giorno, averi bisogno di chiedervi un grosso favore, non so piu' dove informarmi, mio marito ha problemi d'infertilità, fino siamo stati seguiti in ambito pubblico con pochissimi risultati e portando via molto tempo, la mia richiesta è mi sapete indicare un centro per l'infertilità o qulche buon specialista nella mia zona?
vi ringrazio molto, son trascorsi due anni senza nessun risultato.
grazie ancora spero possiate aiutarci siamo disperati.
grazie cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Cara Utente,si colleghi al sito della Societa' Italiana di Andrologia (www.andrologiaitaliana.it),ove potra' trovare lo speciaista di riferimento.
Ne parli anche con il Curante ed il Ginecologo.Non credo affatto che,inbase all'ultimo spermogramma,sia esclusa la gravidanza,sia spontanea che assistita.Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 141XXX

Iscritto dal 2010
mio marito è stato operato di varicocele di 1 grado sx, hanno provato con questa strada ma ci han detto che non dipende dal varicocele, la poca mobilità dello sperma ma dal fatto che ha avuto la parottite molto forte. però pur avendo riscontrato questo non ci dicono nulla su come procedere e siamo fermi, secondo lei con mobilità bassa e tutto il resto a posto come si puo' procedere?
la ringrazio
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...il varicocele di I grado,a mio avviso,non va operato.Vero e' che,spesso,la valutazione della gravita' del varicocele e' soggettiva e,quindi dipende dalla esperienza del medico...La parotite,se non da luogo ad un'orchiepididimite, non incide sul potenziale di fertilita'.Se non ha fiducia nell'andrologo di riferimento,si rivolga ad un altro specialista,nelle modalita' precedentemente esposte.Cordialita'.
[#4] dopo  
Utente 141XXX

Iscritto dal 2010
buon giono,
la ringrazio, cosa intende per un'orchiepididimite?
la ringrazio.
ma a suo giudizio se lo spermiogramma dopo l'operazione appare ancora come prima che strada seguirebbe? è possibile curarlo in qualche modo?
la ringrazio ancora
[#5] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...orchiepididimite,clinicamente,si manifesta con un anomalo,e doloroso, ingrossamento della sacca scrotale,dovuto ad un processo flogistico.Le ripeto che,da questa postazione telematica,e' problematico esprimersi sulla strategia terapeutica,senza poter visitare.Cordialita'.
[#6] dopo  
Utente 141XXX

Iscritto dal 2010
la ringrazio, mio marito non ha avuto orchiepididimite, quindi non ci resta che aspettare che trascorrano i 6 mesi dopo l'operazione per verificare se qualcosa è cambiato? devono proprio passare sei mesi per rifare lo spermiogramma?
un altra domanda il dottore che segue mio marito ha detto che se non ci sono miglioramenti gli darà delle punture di ormodi, può essere una soluzione a suo parere?
ora stiamo valutando di prendere appuntamento da un altro dottore per un confronto.
grazie ancora.
[#7] dopo  
Utente 141XXX

Iscritto dal 2010
gentile dottore una curiosità, per chi fa la iui, che valori deve avere lo spermiogramma?per confrontare con quello dato dalla dott.sa.
la ringrazio