Utente 203XXX
salve a tutti vorrei chiedere un consiglio, 5 settimane fa sono stato operato di idrocelectomia con anestesia lombare (puntura nella schiena praticamente). sono stato circa 20 giorni a casa muovendomi davvero pochissimo...poi ho ricominciato una vita pressocche normale sempre con pochissimi sforzi però dopo un mese esatto dall'intervento ho iniziato ad avvertire bruciore sottopelle al tatto alla coscia sinistra che si spostava nell'arco dei giorni cambiando posizione, ossia prima sottocoscia poi il giorno dopo internocoscia e anche il piede(disestesie credo si chiamino).poi dopo 3/4 giorni son passate quasi del tutto ma adesso (non so se a causa dell'ansia) ho formicolii a mani e braccia e piedi sempre saltuari..Vorrei sapere se ci può essere una correlazione con l'anestesia spinale, malauguratamente avesse potuto procurare danni anche dopo un mese.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stelio Alvino
44% attività
20% attualità
20% socialità
MONTEPULCIANO (SI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Gentile Utente buonasera, escluderei un problema legato all'anestesia spinale fatta per l'intervento. E' passato troppo tempo dalla sua esecuzione e se danni dovevano essercene, si sarebbero dovuti manifestare prima. Assolutamente non inerenti a questo poi le parestesie avvertite anche alle braccia.
La tecnica anestesiologica è sicura in mani esperte e se mai, può dare più problemi la posizione sul letto operatorio e nel suo caso il prolungato immobilismo (se non addirirrura l'allettamento) nel postoperatorio.
Cordiali saluti