Utente 142XXX
Salve dottori di medicitalia...mi ritrovo di nuovo qua a chiedervi un consulto sicuro che Sara come al solito molto esauriente...sono un ragazzo di quasi 19 anni e purtroppo come capirete dal titolo soffro di eiaculazione precoce...sono fidanzato da circa 3 anni con una ragazza e abbiamo rapporti sessuali da sempre...e da sempre ho sofferto di questo bastardissimo problema...inizialmente stavo sereno perché leggevo in giro che il tutto era dovuto all'eccitazione,all'ansia etc..ma a questo punto suppongo che nn dipenda da questo visto che dopo 3 anni e sempre la stessa storia...io pero nn riesco ad accettare questo problema...cavolo a 19 anni già sti
Problemi non li posso accettare..mi rattrista da morire sta cosa...ho provato ultimamente a provare anche dei preservativi ritardanti ma...nn cambia moltissimo...ciò che mi da rabbia e il fatto che certe vole eiaculo addirittura dopo nemmeno un minuto,magari mentre si scherza,mentre la mia ragazza mi tocca ecc...e questo e molto imbarazzante...poi altra cosa strana che noto e che magari mentre la mia ragazza mi succ**a il pene, scusate la volgarità ma nn saprei come scrivere, provo dopo un Po una sensazione stranissima...nn riesco a resistere devo fermarla perché e come se mi dasse quasi fastidio...ma nn so assolutamente spiegarvi la sensazione, e un misto tra goduria e grande insopportazione...cosa che nn dovrebbe sussistere...cioè vedo anche in film e cose varie che di norma una ragazza va avanti a succh***e senza problemi senza che l'uomo la fermi per insopportazione...secondo voi anche questo cosa potrebbe essere? A questo punto pero e opportuno precisarvi che io ho cmq un problema al pene...soffro di una specie di fimosi,ma nn ne sono certo sono solo mie supposizioni in quanto il pene non si scappella mai da solo ma devo tirarlo in giu io e anche con insisistenza prima che scenda sotto il glande e quando arriva a farlo noto un certo strato di carne sotto il glande come se lo strozzasse leggermente...ora mi chiedo, e possibile che magari questo problema possa essere la causa di tutto? E cioè sia delleiaculazione che di quella sensazione di sofferenza durante i pom**ni? Datemi una risposta per favore perché sono davvero in crisi...e dopo 3 anni sono davvero stufo e vorrei risolvere per
Sempre...se avete domande da farmi per eventuali chiarimenti chiederemo tranquillamente...
(inoltre vi sembrerà strano ma il mio pene e anche un Po storto vero destra,e nn ha dimensioni particolarmente elevate...quindi potete capire il mio stato d'animo....mi ritrovo ad avere un pisello con 100mila problemi...e se proprio devo tenermelo vorrei almeno risolverne uno,e cioè quello che a mio parere e il mio grave,e cioè eiaculazione e il fatto dello scappellarsi non bene)

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,
1)potrebbe trattarsi di una fimosi in erezione che può causare dei dolori durante la erezione ma questo lo può valutare solo un urologo dal vivo
2) Ognuno ha dei tempi di eiaculazione derivato dalle prime esperienze sessuali e spesso non influenzabili da alterazioni anatomiche quali la fimosi e/o il frenulo breve
3) esiste una normale curvatura fisiologica di pochi gradi in tutti i soggetti di sesso maschile per cui è importante non crearsi dei "falsi problemi" che spesso degenerano in "problemi psicologici".