Utente 765XXX
Salve, da una decina d'anni ho la lingua fessurata o tagliuzzata principalmente nei bordi. Ogni tanto capita che dia fastidio a causa di qualche spacco più aperto o profondo del solito, per periodi che vanno da pochi giorni a qualche settimana. Ho notato una correlazione con alcuni cibi, in particolare qualche tipo di formaggio che può aggravare la situazione e farmi risvegliare l'indomani con la lingua malconcia.
Una decina di anni fa mia madre ha sofferto molto dello stesso problema (più di me) che adesso è migliorato parecchio.
Il dentista mi ha consigliato una visita da uno specialista di chirurgia maxillo-facciale, da effettuare in occasione di una fase acuta, ma senza indicarmi quale potrebbe essere il problema. Ho visto che, in alcuni casi, la lingua fessurata pare essere un disturbo non curabile. Potreste darmi qualche informazione?
Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Cataldo Palomba
44% attività
4% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Gentile Signore,
non so come potrebbe esserle di aiuto un chirurgo maxillo-faciale in questo caso, se non tagliandole la lingua!

La Lingua fissurata, o plicata, o cerebriforme, o scrotale, non è una patologia ma una variante anatomica della mucosa di rivestimento della lingua, spesso presente già dai primi anni di vita, con un certo grado di familiarità.
Non esistono terapie, solo un'attenta igiene orale, eventualmente con spazzolamento aggiuntivo della superficie del dorso linguale, e la eliminazione dalla dieta delle sostanze o cibi irritanti.

Nelle fasi di maggiore irritazione può usare per qualche giorno un collutorio a base di clorexidina.

Per approfondire può leggere questo articolo.

http://www.medicitalia.it/minforma/Odontoiatria-e-odontostomatologia/306/La-lingua-a-carta-geografica-o-Glossite-Migrante-Benigna

Cordiali Saluti
[#2] dopo  
Utente 765XXX

Iscritto dal 2008
Molte grazie. In effetti la visita dal chirurgo maxillo-facciale lascia perplesso anche me.
Avevo letto quell'articolo, la mia situazione è più simile a questa della foto nello stesso articolo, senza però lesione nella parte centrale: www.medicitalia.it/public/uploadedfiles/minforma/cataldopalomba_Lingua%20plicata.png
Mi può confermare se quei tagli sono quindi in una situazione stabilizzata, cioè se non sono più ferite aperte, o se invece lo sono e possono costituire una via facile per virus o malattie varie?
Grazie.
[#3] dopo  
Dr. Cataldo Palomba
44% attività
4% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Nel caso di lingua fissurata non si tratta di ferite.
L'accumulo di residui alimentari, ecc. può favorire nel peggiore dei casi episodi di candidosi, altre voltre irritazione o infiammazione: è sufficiente mantenere una buona igiene orale.
Cordiali Saluti