Utente 207XXX
Egr. Dott di Medicina Italia,vorrei sottoporvi un quesito,dato che da 3 anni a questa parte continuo ad avere dolori insopportabili alla schiena che mi lasciano dormire poco e alcune parestesie alle dita delle mani, a volte ad una parte del torace (in zona polmone sinistro) + 'scosse' muscolari generalizzate che aumentano di notte e visibili sottopelle, tipo mioclonie, come per es quando 'balla' una palpebra. 3 anni fa mi sono sottoposta ad una MOC che ha rilevato osteopenia vertebrale e femorale, vari dosaggi urinari nelle 24 ore hanno evidenziato calciuria bassa (al di sotto della norma) calcemia normale , paratormone normale, calcio ionizzato di poco inferiore ai valori normali.
AD UNA EMOGASANALISI VENOSA che mi hanno prescritto perchè da 3 anni (cioè dal momento dell'insorgenza dei dolori alla zona lombare della schiena irradiato alle anche ma non alle gambe) spesso improvvisamente e per parecchi secondi non respiro bene, quasi come se i polmoni si arrestassero...nessuno ci capisce niente anche perchè non mi pare sia un disturbo di ansia poichè mi viene nei momenti più disparati: mentre sollevo il braccio , mentre chiacchiero o sono al telefono , oppure seduta in relax , cioè non è ricollegato a sforzi,stress ecc ma viene anche a riposo. L'EMOGASANALISI ARTERIOSA è NORMALE MA QUELLA VENOSA RIPORTA I SEGUENTI VALORI : paziente con alteraz genetica eterozigote per fattore V di Leiden, ipofunzionalità prot C attivata: d-dimero 489ng/ml (vn 0-245)- PH SANGUE VENOSO = 7.285 (vn= 7.31-7.41)- pCO2: 56 (VN 38-42) Po2: 34(VN 35-40) HC03-(bicarbonato):25.6(vn24-28) TCO2(andr.cabon.tot):24.2(vn25-29) sO2m(saturaz di O2 misurata)54.0(vn70-75) ca ionizz:1,10(vn1.13-1.32) vitamina D era piuttosto bassa ma non la trovo più
COSA SIGNIFICA il ph basso nel sangue venoso ma normale in quello arterioso? Il pneumologo mi ha solo chiesto se i miei reni funzionano normalmente. E io che ne so? Il mio medico di famiglia non mi spiega niente ma io continuo ad avere disturbi di respirazione, scosse tipo SLA o epilessia e soprattutto un dolore insopportabile alla schiena e all'anca sinistra. Ecco il referto della Rm LOMBO SACRALE FATTA 1 ANNO FA(aperta da 0.4 tesla e senza mdc)''ATTEGGIAMENTO SCOLIOTICO SN CONVESSO AD AMPIO RAGGIO DI CURVAT DEL TRATTO LOMBARE.ASPETTO MALACICO DEI DISCHI COMPRESI TRA L4 ED L5-S1 ENTRAMBI SEDE DI MODESTI BULGING DISCALI POSTERIORI, NON DETERMINANTI PARTICOLARI IMPRONTE SACCO RADICOLARI. ASPETTO MALACICO DEL DISCO COMPRESO TRA L4-L5 OVE è PRESENTE UNA DISCRETA PROTRUSIONE DISCALE POSTER AD AMPIO RAGGIO CHE INTERESSA IL SACCO DURALE CENTRALMENTE ED ENTRAMBI I FORAMI NEURALI, SEGNATAMENTE A SINISTRA. LE LIMITANTI DI L4-L5 MOSTRANO SEGNI DI SOFFERENZA DELL'OSSO SUBCONDRALE E SONO ENTRAMBE SEDE DI ERNIE INTRASPONGIOTICHE. IL CANALE SPINALE PRESENTA REGOLARE AMPIEZZA E SEGNALE.(AI RX C'ERA DISALLINEAMENTO DELLE ANCHE,LA SIN è SOPRAELEVATA RISPETTO ALLA DX;ANTEROLISTESI DI L5 IN IPERFLESSIONE)ECC ED ALTRE COSE CHE IN SEGUITO SCRIVERò
[#1] dopo  
Dr. Oreste Pascucci
28% attività
0% attualità
16% socialità
MARATEA (PZ)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Gentile utente,
alcuni sintomi da lei descritti sono dovuti alle protrusioni presenti in alcune sedi.Probabilmente vi è una "cattiva" compliance nella respirazione prevalentemente per l'atteggiamento della sua colonna vertebrale. Indubbiamente dovrà iniziare una terapia per l'osteopenia (calcio e vit D).Probabilmente vi sarà un problema di dismetria tra i due arti che andrebbe corretto.Importante però, è iniziare una buona ginnastica respiratoria,eventualemnte un'attività fisica "controllata" e probabilemnte dei cicli di fisioterapia.Potrà chiedere ad un fisiatra.

Le invio cordiali saluti e rimango a sua disposizione.