Utente 208XXX
Salve, sono un ragazzo di 21 anni, fin da piccolo soffro di allergia stagionale a pollini e graminacee e di eritema solare. Per il trattamento dell'allergia mi fin da bambino mi è stato dato cortisone spray e orale, per l'eritema solare cortisone orale e per uso topico nel periodo estivo.
Da quando ho 17 anni ho visto i peli moltiplicarmisi sul corpo fino a coprirlo integralmente. La cosa strana è che mentre sulle braccia ho una normale peluria, nella "zona t-shirt" (schiena,spalle, torace e addome) i peli si fanno più spessi e lunghi,un po' il contrario del normale per intenderci.
Da poco ho saputo che il cortisone ha tra gli effetti collaterali la crescita di peluria e ciò darebbe anche un senso al fatto che i peli più spessi li ho proprio nelle zone che sono più soggette all'eritema solare e che quindi ho sempre trattato con creme cortisoniche.
La mia domanda è se il cortisone può essere la causa o comunque aver dato una mano ad una mia predisposizione genetica all'irsutismo e se interrompendo ogni sua assunzione posso sperare in un miglioramento.

Grazie per l'attenzione
[#1] dopo  
Dr. Silvia Suetti
36% attività
8% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
Gentile ragazzo,

Sebbene non si comprenda le modalità ne' il quantitativo ne' la durata delle terapie cortisoniche, direi che in un uomo la situazione che descrive e' piuttosto legata alla genetica (che non e' sempre corrispondente alla familiarità)

Per il resto cerchi di farsi modulare e possibilmente cambiare le terapie cortisoniche croniche, piche ad oggi per i problemi allergici che descrive si può fare altro.

Saluti
[#2] dopo  
Utente 208XXX

Iscritto dal 2011
Buongiorno dottoressa, grazie per la risposta.

La durata dei trattamenti è stata sempre limitata al periodo di comparsa dei sintomi, quindi per l'eritema un mese massimo con cortisonici per via orale e topica, mentre per l'allergia 2-3 mesi l'anno per via orale e spray.Per quanto riguarda le dosi non le saprei dire con precisione, essendo trattamenti effettuati fin dalla nascita, so solo che sia io,ora, che i miei genitori, in passato, ci siamo attenuti alle indicazioni dei foglietti illustrativi dei vari medicinali. Il mio dubbio non riguarda tanto il caso specifico, ma piuttosto se in linea generale l'uso di cortisonici per via topica e orale per un periodo limitato ma ripetuto nel tempo, in dosi non massicce, può influenzare lo sviluppo della peluria nell'uomo.

Grazie ancora, arrivederci