Utente 493XXX
Salve, sono un ragazzo di 23 anni, vi scrivo per chiedervi un parere ad un problema che mi ha definitivamente stancato.
Marzo 2007 - Inizio ad avere frequentemente (quasi ogni giorno) forti mal di pancia, diarrea, nausea e di conseguenza perdita di peso.
Per due mesi mi sottopongo a esami del sangue, gastroscopia, alcuni esami allergologici... tutti con esito negativo.
Luglio 2007 - Per farla breve : Ho fatto un test all'IDI di Roma e sono risultato positivo a "Bos domesticus - Molecole : bosd7 (IgG bovina)".
Poi ho fatto il "Breath test" e sono risultato intollerante al lattosio.
Da allora evito tantissimi cibi in quanto sono venuto a conoscenza, da internet, della elevata frequenza di lattosio negli alimenti. Considerando anche questa molecola del bovino lascio a voi immaginare la mia dieta.
Il gastroenterologo che mi ha fatto il "Breath test" mi ha somministrato dei disinfettanti per l'intestino, colluttorio e antibiotici.
Novembre 2007 - Sto molto meglio, ho anche ripreso un po' di peso però soffro ancora saltuariamente di mal di pancia e diarrea, ma soprattutto le mie feci non sono ancora normali (scusate la descrizione: sono compatte ma molli).
Spero di non avere qualche altro tipo di problema....
GRAZIE TANTE

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Filippo Fassio
24% attività
0% attualità
12% socialità
FIRENZE (FI)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2007
Come molti pazienti che soffrono di allergie/intolleranze agli alimenti hai fatto molti test, ma tu, soggettivamente, hai notato se qualche cibo in particolare ti da fastidio?

Adesso che i sintomi non sono quotidiani, ti accorgi di stare peggio in relazione all'assunzione di alcuni alimenti oppure non hai riscontrato correlazione?

Questa è la prima domanda da porsi, perchè i dati di laboratorio da soli non valgono poi granchè in assenza di un quadro clinico compatibile. E' questo per esempio il caso delle IgG nelle "allergie" alimentari: il fatto che questi anticorpi possano dare allergia è tutt'ora molto dibattuto. Certo se l'assunzione dell'alimento in questione è in grado di evocare - con ragionevole certezza - la sintomatologia allora non ci sono dubbi. Se altrimenti non esiste correlazione clinica allora non mi preoccuperei troppo di "curare il test".

Mai provata una dieta stretta, per un limitato periodo, per valutare se i sintomi siano indipendenti dalla dieta?
[#2] dopo  
Utente 493XXX

Iscritto dal 2007
Dall'età di 12 anni il latte mi ha sempre provocato mal di pancia e diarrea mentre la mozzarella fresca no. Però prima mangiavo solamente questo latticino, e in generale pochissime cose. Poi circa 5 anni fa ho cominciato a mangiare formaggi di tutti i tipi e tanti derivati del latte, e soprattutto tante cose che prima non magiavo. Quindi mi è stato difficile identificare lo specifico alimento che mi facesse male, del resto stavo male ogni tanto. Fino a marzo scorso che sono stato davvero male.
Comunque nel periodo in cui mi facevo le analisi avevo eliminato tutti i latticini e ho seguito una dieta per una settimana circa: pasta al pomodoro,fettina di bovino,panino con prosciutto cotto, e mela. Stavo sempre male. Dopo ho scoperto che erano tutte cose, tranne il pomodoro, che non potevo mangiare, compresa la mela come unico tipo di frutta.
Ora ho tolto tantissime cose dalla mia dieta quotidiana (latticini, insaccati tranne prosciutto crudo, cibi inscatolati, dolci, carne di manzo...), tant'è che una volta ho provato a mangiare la pancetta in scatola e dopo mezz'ora mal di pancia e diarrea; se mangio quella fresca non mi succede nulla.

GRAZIE TANTE PER IL SUO INTERVENTO