Utente 208XXX
Salve e grazie in anticipo per l'aiuto agli specialisti che potranno rispondere.
Ho cinuantadue anni e ho una protesi idraulica al pene montata anni fa da un noto specialista della mia città. soffrivo di morbo di la peronye. devo sostituirla per malfunzionamento (mi era stato detto che si trattva di un evenienza rarissima!)...per fortuna è garantita a vita...
Ho due dubbi: la sostituzione della protesi comporta accorciamento del pene, cioè esiste qualche ragione perchè ciò possa avvenire (so che con il primo intervento può avvenire. a me non successe. con il secondo c'è la stessa possibilità, o ormai la lunghezza è "data")?
il trauma che si subisce a livello dello scroto con conseguente sangue pesto e gonfiore (almeno la scorsa volta fu così, e durò dieci e più giorni...)può rovinare la spermatogenesi ?(io e la mia compagna volevamo avere un figlio, vito che lei è mlto più giovane di me)
I miei più sentiti ringraziamenti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

la tranquillizzo subito sul problema spermatogenesi che non dovrebbe subire alcuna compromissione se non ci saranno, come penso, particolari problemi post-chirurgici; generalmente sostituire una protesi, che non funziona più, è più facile che metterne una nuova.

Anche sulla lunghezza del pene non dovrebbe avere problemi perchè questa è quella determinata dalla guaina che si è formata intorno alla vecchia protesi e che occoglierà quella nuova che dovrebbe avere le identiche e medesime dimensioni.

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 208XXX

Iscritto dal 2011
Grazie per il chiarimento tempestivo...
per problematiche post-chirurgiche cosa intende?
Io la prima volta che mi è stata applicata la protesi ho avuto come una di liquidi (sangue, siero) nello scroto che aveva assunto un colore molto scuro. pensavo che l'aumento di temperatura dovuta al gonfiore per giorni e giorni portasse problemi alla spermatogenesi.

Inoltre pensavo che la capsula venisse levata via insieme ai cilindri della protesi, mi sbagliavo?

Grazie !!
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Esatto! si sbaglia, infatti vengono tolti solo i cilindri e gli altri componenti della protesi "guasti" ma gli spazi che li contenevano sono già stati fatti e sono pronti a prendere i nuovi dispositivi.

In quest'ottica è più difficile l'insorgenza di ematomi od edemi.

Ancora un cordiale saluto.