Utente 208XXX
Buongiorno, recentemente ho effettuato degli esami in seguito a una diagnosi di rene grinzo.Vorrei chiedervi un parere in quanto il mio medico ha parlato di asportazione del rene. Sto assumendo da circa tre anni Blopressid 16mg/12,5mg 1 c e 20 mg Torvast per problemi di pressione, attualmente da circa tre settimane assumo solo norvasc 5mg.Vi riporto i valori dei vari esami:
- prelievo:
creatinina 1,3 (0,6-1,2)
urea 43 (10-50)
sodio 141 (135-145)
potassio 4,2 (3,5-5,0)
-ecografia ai reni:rene dx regolare lievemente ipertrofico (115-120 mm). rene sx di dimensioni ridotte (95 mm)a corticale assottigliata e prevalenza degli echi pielici da nefropatia medica. no urostasi
- scintigrafia renale.tempo di picco (v.n. fino 5 min) rene dx 4,2 min. Rene sx non definibile morfologicamente. rene dx in sede di morfologia e dimensioni nei limiti della norma, privo di significativi ristagni lungo la trafila urinaria. Tracciato radionefrografico lievemente rallentato in fase di escrezione. a sinistra funzione parenchimale pressocchè assente (rene grinzo)
-prelievo medicina nucleare:
renina (ortostasi) 7,9 pg/ml (1,8-59,4)
aldosterone (orto) 70,0 (30-355)
renina (clinostasi) 7,0 pg/ml (1,1-20,2)
aldosterone (clino) 14,0 (8-172)
prelievo venoso m.n 1,00
Per cortesia, potete darmi un vostro parere sia sulla diagnosi e sulla gravità della situazione sia su una eventuale terapia?Grazie mille
[#1] dopo  
Dr. Filippo Mangione
28% attività
4% attualità
16% socialità
PAVIA (PV)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2009
La funzione renale complessiva è ancora nei limiti. Curioso che la scintigrafia renale dinamica non riporti i valori di GFR.
Sarebbe utile dosare la proteinuria delle 24 ore.
La risposta dell'asse renina-angiotensina-aldosterone all'ortostatismo è normale.

Saluti