Utente 208XXX
salve e grazie per la disponibilita, ho riconosciuto che quella che ho e una balanite.. ma dato che ci sono moltissimi tipi vorrei spiegarmi per se possibile identificare il ramo.. all inizio notai sul glande un leggero arrossamento sulla corona ma dato che avevo avuto qualche rapporto diciamo un po animato con lei che alla fine mi ha masturbato con forza tanto che ho dovuto fermarla... ero anche un po gonfio percio ho pensato che era normale da trauma , tendo a precisare che il rapporto era protetto ho fatto solo sesso orale nn pr.
cmq da circa 2 mesi dato la frequenza dei rapporti ho iniziato a lavarmi invece con sola acqua con un sapone nn per igiene personale e devo dire che dopo un po l ci ho preso l abitudine (quasi tt i gg) periavere l intimo profumato.. percio in alcuni casi nn mi sciacquavo bene ma tendevo a mantenere il sapone
arrivo al dunque il glande ha iniziato a screpolarsi con la presenza caratteristica di invecchiamento per circa 3 gg. poi mi ricordo perfettamente che la dopo mattina mi sono lavato con quel sapone manenendolo e nel pomeriggio mi sentivo ogni tanto prudere all arrivo a casa la screpolatura era avanzata quasi fino in cima e si sono presentate delle " ustioni" di interesse nn un semplice arrossamento ho notato una leggera perdita trasparente non maleodorante di liquidi e dovrebbe essere il modo in cui il pene elimina le tossine..(nn voglio fare in medico ma e un po che mi informo sui vostri siti nn vi offendete aiutate un sacco di persone grazie ) ed e stato l unica occasione in cui ho sentito prurito.. gia il giorno dopo le forti ustioni si erano trasformate in arrossamento e e chiaramente invecchiamento si e formata una patina come se il glande stesse cambiando pelle e l ho pulita subito.. sono andato dal medico di base e mi ha dato halociderm-combi 0,1% + 0,37 crema per cinque gg.2 volte al giorno
nella fase di ripresa si e verificata una leggera fimosi ( ho pensato all erpes di tipo 1 e 2 e nn mi sono sentito molto bene) e mi sono preoccupato parecchio dato che si presenta nelle fasi acute e ora sono al 6 giorno le screpolature sono migliorate molto ,ma sono fini e ancora presenti nn ho rossori e la fimosi e passata e escludere la candida? so che e trasferibile oralmente e probabile che sia batterica?


grazie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente

quello che gentilmente ci descrive è relativo ad un corollario di sintomi aspecifici per i quali è possibile orientarla verso una corretta visita Dermato-Venereologica finalizzata alla piena comprensione del suo fenomeno di natura infiammatoria.

Non faccia autodiagnosi, non le giovano alla salute, ma si rechi a visita con rapidità e sarà soddisfatto.

cari saluti