Utente 171XXX
buongiorno
ho 46 anni ,sono alta m1,60 e peso 46 kg (da sempre magra). nell'ultimo biennio a seguito di dimagrimento anomalo (da 48 a 46),menopausa e problemi digestivi sono
diventata molto ansiosa (nel 2002 ho avuto neoplasia border line ovarica da cui sono guarita ma che mi ha modificata di carattere rendendomi ansiosa ad ogni minimo sintomo). Effettuati tutti gli esami (ematochimici eco gastroscopia )è emersdo solo reflusso e cardias beante. Sento talvolta formicolio alla mano sinistra e senso di palpitazione al cuore. La pressione è regolare ed i valori tiroidei pure. Da sempre i globuli rossi sono al limite del valore normale e tendenti al basso ,anche ora in menopausa e anni fa mi fu diagnosticata lieve anisocitosi (globuli rossi lievemente più piccoli e di varia forma....non anemia mediterranea in quanto ho eseguito esami specifici in materia). A volte ho lievi capogiri ma credo di soffrire anche di cervicale (quando carico la spalla sin mi formicolano la mano e l'ascella e sento forte tensione al collo). Il medico sostiene essere ansia ed effetti del reflusso gastroesofageo . Tanti anni fa feci anche l'ecocuore e nulla risultò. E' il caso di approfondimenti cardiologici? non soffro mai di affanno (anzi recentemente ho fatto trasloco senza problemi) ,non fumo,ma ho questo pallore (sono comunque di carnagione olivastra) e le occhiaie ed inizio a preoccuparmi.Può essere anemia da anisocitosi? Se avessi cardiopatia che sintomi dovrei avere ? Grazie e buon lavoro

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Un ECG ed una visita specialistica cardiologica di controllo serviranno ad evidenziare l'eventuale necessità di ulteriori approfondimenti diagnostici per i Suoi sintomi, che in verità appaiono abbastanza vaghi e non specifici di particolari patologie.
Cordiali saluti