Utente 208XXX
salve a tutti voi,
sono nuovo di questo sito e lo trovo molto interessante.
sono un giovane di 25 anni a breve dovrò effettuare le visite mediche per la pol. pen., è sono veramente preoccupato dal mio difetto visivo, non riesco a riconoscere le tavole di ishihara, leggendo sul bando loro cercano un senso cromatico normale.In merito volevo chiedere a voi specialisti se questo può essere causa di esclusione. premetto che distinguo i colori con le matassine, infatti quando feci il concorso nei carab. non vidi le tavole e mi fecero leggere le matassine, volevo capire se la polizia penitenziaria con questo tipo di richiesta (senso cromatico normale) adotta lo stesso sistema.
Vi ringrazio in anticipo e buon lavoro.
[#1] dopo  
Dr. Diego Micochero
32% attività
8% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2006
Teoricamente le tavole di Ishihara sono più precise per definire il senso cromatico.
Se lei è affetto da daltonismo teoricamente non può essere idoneo per la mancanza di uno dei requisiti richiesti nel bando di concorso.
ia che si usino le matassine che le tavole di Ishihara infatti, il problema rimane.
Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 208XXX

Iscritto dal 2011
egregio dottore,
la ringrazio per la sua risposta, infatti mi rendo conto del mio problema e in merito volevo sapere se esiste qualcosa per migliorare tutto questo, oppure sono costretto rimanere cosi a vita? quindi di conseguenza rinunciare alla mia carriera ........ non esiste nessun metodo per superare questa maledetta prova?
salve e buon lavoro
[#3] dopo  
Dr. Diego Micochero
32% attività
8% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2006
Purtroppo il suo problema è congenito e senza possibilità di terapia.
Non c'è quindi modo di superare il test.
Scelga un'alternativa ove non sia specificatamente richiesto un senso cromatico normale.
Cordialità