Utente 198XXX
Salve dottori è da un po di tempo che se tengo le braccia verso il basso mi si gonfiano le vene delle braccia tanto cosa che prima nn mi capitava. ho fatto una visita cardiologica ed è tutto apposto secondo voi da cosa può dipedere? grazie
[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
l'inturgidimento venoso periferico degli arti , in quella posizione, è di regola cosa del tutto fisiologica , salvo patologie (gravi)che incidano sul ritorno venoso , che il cardiologo ha escluso.
Starei tranquillo, ma la passo per competenza al Ch.Vascolare.
cordialità
[#2] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
La risposta del dott Griselli è esattissima.
L'aumento della temperatura ambientale inoltre favorisce la perdita di tono delle pareti venose, aumentandone così la dilatazione.
In soggetti molto magri il fenomeno è ancora più visibile.
[#3] dopo  
Utente 198XXX

Iscritto dal 2011
grz dottori volevo aggiungere che questo mi capita quando sono sdraiato di sera quando invece sn in movimento mi capita più di rado e quello che ho notato è ke mi succede più alla braccia e poco ai pidi e se faccio caso a questo fenomeno è perchè prima anche soto sforzo si gonfiavano poco
[#4] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Gentile Utente,
in assenza di dati clinici (osservazione dal vivo, ev. esami strumentali) è impossibile formulare a distanza ulteriori ipotesi che risultino di qualche attendibilità.
Le consiglio di sottoporre il problema al suo Medico Curante.
[#5] dopo  
Utente 198XXX

Iscritto dal 2011
io ho effettuato un ecocuore che risultato nella norma ora quali esami potri fare ancora x capire la causa?oppure potrbbe dipendere da una vita sedentaria?grzie