Utente 205XXX
Salve. A seguito di ecografia, per una febbricola che mi tormenta da 5 mesi, e che arriva massimo a 38, è risultato un modesto ispessimento della parete della colecisti, tutto il resto regolare, a parte dei linfonodi del collo, ingrossati e reattivi. Ho il colesterolo persistentemente alto, (totale 214) da gennaio ad ora, per tutto il tempo di questa febbricola, nonostante non mangio assolutamente grassi, sono magrissimo, e mi muovo abbastanza. Vorrei chiedervi: questo ispessimento è preoccupante? Se fosse un tumore, è sicuramente visibile all'ecografia? Vi prego di rispondere a questa domanda. E poi, se si trattasse di mononucleosi, questa potrebbe aver provocato quest'ispessimento delle pareti della colecisti? Non ho sintomi all'addome. Ho avuto tantissimi sintomi, tachicardia, mal di testa, mal di gola, fascicolazioni, sudore freddo, giramenti di testa, afte in bocca e tanti altri, che per brevità evito di scrivere...ma sintomi all'addome no. O comunque qualche leggero dolore, poi passato. Grazie ancora per il servizio che offrite. Cordiali saluti
[#1] dopo  
Dr. Oreste Pascucci
28% attività
0% attualità
16% socialità
LAURIA (PZ)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Gentile utente,
il colesterolo alto non sempre è associato ad obesità o ad assunzione eccessiva di grassi. E' bene verificare con una adeguata dieta ed apporto di fibre se rientra nei valori "normali". Conviene comunque verificare le lipoproteine plasmatiche (LDH e LDL ), potrebbe essere un problema "endogeno".Talvolta è presente bile un pò più densa che provoca un aumento della contrazione della colecisti e con il tempo un ispessimento delle pareti. Controllare il colesterolo è importante.Non è un tumore.Se la febbricola persiste le conviene chiedere al suo medico una indagine "virologica".

Le invio cordiali saluti e rimango a sua disposizione.
[#2] dopo  
Utente 205XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio dottore per la sua risposta. Il colesterolo totale alto ce l'ho da gennaio, da quando ho fatto le prime analisi per questa febbricola. E da allora ho cambiato molto l'alimentazione, cercando di mangiare bene, e mangio lattuga ogni giorno. Eppure dopo 5 mesi, è sempre alto. Il colesterolo LDL è normale, anche se un po ai limiti. E l'LDH anche, è normale. Le indagini virologiche le ho fatte sin da subito, a gennaio, ma non si riesce a trovare il virus. Ho solo le igg vca per EBV ed EBNA molto alti. (286 e 600). igm dubbie 10 (zona dubbia da 8,5 a 11,5) E con ricerca del DNA dell'ebv, mi han trovato 31 virus/ml nel gargarizzato in gola, e 10/ml nel siero del sangue. Sono normali questi valori? E' normale che il virus resti in gola tutta la vita? E quindi alcuni medici mi hanno detto che potrebbe essere mononucleosi. La mononucleosi può far ispessire le pareti della colecisti, cosi come ingrossa il fegato e la milza? (che a me sono normali)
La ringrazio ancora..e spero Lei possa rispondermi a quest'ultima domanda. Cordiali saluti.
[#3] dopo  
Dr. Oreste Pascucci
28% attività
0% attualità
16% socialità
LAURIA (PZ)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Gentile utente,
alcuni sintomi della mononucleosi possono persistere per qualche tempo§:febbricola,astenia,ad esempio, per poi ridursi e scomparire. Non sempre la mononucleosi causa epato e/o spleno megalia. Consiglio un'alimentazione ricca di fibre e ridotto apporto di grassi animali e vegetali. Ripeta l'ecografia tra tre mesi e le analisi del sangue.

Cordialmente.

Rimango a sua disposizione.
[#4] dopo  
Utente 205XXX

Iscritto dal 2011
Capisco. Quindi non è proprio possibile che l'ispessimento della colecisti, sia dovuto alla Mononucleosi? Grazie mille per i suoi chiarimenti.
[#5] dopo  
Dr. Oreste Pascucci
28% attività
0% attualità
16% socialità
LAURIA (PZ)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
La mononucleosi può determianre una flogosi ed un interessamento epatico,ma tende ad autolimitarsi. Controlli tra qualche tempo i valori di laboratorio ed un'ecografia.

Cordialmente.
[#6] dopo  
Utente 205XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio molto dottore. E questo interessamento epatico dovuto alla mononucleosi, non può c'entrare nulla con la colecisti? Lo chiedo perchè, fino a 5 mesi fa non ho mai avuto nulla, ed ora invece stanno uscendo tante cose, di cui non si comprende la causa, e per questo chiedevo se la mononucleosi, può ispessire la colecisti..anche perchè su internet avevo letto che è possibile.
Per l'EBV ho solo le igg vca (286) e l'ebna (600) alte ma il resto è negativo. Le igm, assenti, e in un laboratorio soltanto, sono dubbie, 10 (zona dubbia da 8,5 a 11,5). Le tabelle di interpretazione dei dati che ho letto, danno molti più casi, di quanto molti medici dicono, e cioè che la diagnosi si basa solo sulle igm positive. Ho letto che in genere le igg vca e l'ebna sono molto alte nella convalescenza, ma dopo tendono a scendere e poi persistere su valori più bassi. Eppure a me, con ebna al valore massimo misurabile, (600) molti medici dicono che non è EBV. Altri dicono di si...anche alla luce dei 30 virus EBV per millilitro che mi hanno trovato nel gargarizzato, e 10 nel siero. Secondo lei è normale che il virus resti in gola per tutta la vita? Oppure è sicuro un'infezione recente o magari in atto? Attualmente sono ancora senza diagnosi. Esiste un lavoro di ricerca ben fatto, che dica se e come, gli anticorpi scendano dopo che la malattia è terminata? Oppure non si sa, se scendono o se restano altissimi a vita? Chiedo scusa per la domanda complessa, ma coltivo questo rompicapo da troppi mesi. Grazie ancora.
[#7] dopo  
Dr. Oreste Pascucci
28% attività
0% attualità
16% socialità
LAURIA (PZ)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
La mononucleosi può detrminare ispessimento delle pareti della colecisti,anche se è difficile si presenti : "addensamento" della bile,aumento della "pressione" dei dotti biliari... Comunque è reversibile,anche s epuò durare un pò di tempo.Ripeta l'ecografia tra qualche tempo e verifichiamo.


Le invio cordiali saluti e rimango a sua disposizione.