Utente 208XXX
Salve, sono un ragazzo di 21 anni e dovrò subire un' operazione perchè affetto da varicocele (3° grado);
dei miei amici (e anche altre fonti sul web) hanno subito l' intervento in anestesia locale e ho saputo che durante l' operazione, nonostante l' anestesia si sente abbastanza dolore (per la particolare operazione che si effettua dal braccio invece mi hanno detto che è fastidiosissima la sonda, più o meno come liquido di contrasto).
vorrei evitare di soffrire inutilmente e ho paura di agitarmi perchè non sopporterei mentalmente di essere operato da sveglio, sebbene sedato e credo che questo possa influire sull' effetto anestetico. non ho ancora parlato con l' anestesista ma preferibilmente vorrei fare l' intervento sotto anestesia totale se possibile (sono stato operato già da piccolo anestetizzato con la totale e sono un fumatore da 5 anni circa, alto 1 e 83 circa per 62 kg di peso circa).
dunque le mie domande sono due :
è possibile fare questo particolare intervento sotto anestesia totale?
se si l' anestesista ascolterebbe eventuali richieste?
si può pretendere la totale?
è consigliabile o no? quali sono i rischi?
grazie mille per l' eventuale risposta

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,le domande che pone vanno fatte al medico radioiterventista e/o all'anestesista.Cordialita'.