Utente 208XXX
Gentili Dotti,
mi è stato diagnosticato nel 2006 il LED, dopo biopsia, tutte le analisi anti ANA, anti dna ed anti ENA risultarono negative. Il dermatologo mi diede cura topica a base di cortisone e fotoprotezione e null'altro. Da allora pensavo si fosse bloccato, tuttavia lo scorso anno è uscito un ispessimento sull'orecchio esterno ma non gli ho dato troppo peso, ad oggi ad un nuovo consulto il nuovo dermatologo mi dice che è ancora Lupus e che per lui è assurdo che non sia stata trattata con clorochina. Mi ha dato le analisi di routine da fare e poi vedrà come trattare la malattia. Vorrei gentilmente chiederVi: ha fatto bene il mio vecchio dermatologo a non trattarmi con farmaci sistemici alla luce di analisi negative?
Se tutt'oggi le analisi saranno negative sarà corretto continuare a non trattare la malattia?
E' quindi per forza necessario fare una terapia sistemica e se si per quanto tempo? Le chiazze quando escono possono essere eliminate e come?
Se le analisi anticorpali risultassero ancora negative potrebbe essere la diagnosi di lupus errata o quale ne è la motivazione?
Ringrazio anticipatamente quanti vorranno rispondere.
Cordiali saluti,

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Mocci
40% attività
4% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Salve,
il lupus discoide ha SEMPRE gli esami ematiochimici negativi, sennò sasrebbe qualcos'altro.
La cura si impone, concordo col secondo dermatologo, anche se la cura locale va comunque fatta, sempre con steroidi,.

saluti
[#2] dopo  
Utente 208XXX

Iscritto dal 2011
Gent.mo Dott. Mocci,

La ringrazio molto per la pronta risposta.
Stamattina ho ritirato le analisi suddette ed è emerso anti muscolo liscio positivo e LAC positivo. Alla luce della Sua risposta, che con parametri positivi ho altri problemi, sono un pò preoccupata.
La ringrazierei molto se potesse aiutarmi a comprendere meglio il significato di tali risultati.
Cordialmente