Utente 208XXX
Buongiorno,
ho 35 anni e utilizzo finasteride 1mg per la cura dell'alopecia androgenetica dall'anno 2000, quindi per 11 anni consecutivi. Ho assunto per 10 anni 1mg/die e da un anno, per mia scielta, assumo 0.5mg/die.
Negli ultimi due anni avverto - in maniera non costante - un leggero calo della libido e difficoltà nel raggiungimento dell'erezione che però credo sia dovuto molto più a mie vicende personali (compresa l'inquietudine che all'improvviso è comparsa circa il fatto che erano 10 anni che prendevo farmaci) piuttosto che al farmaco stesso.
Ad ogni modo vorrei esserne sicuro, anche per eventualmente tornare a seguire la terapia serenamente. Chiedo a voi quali sarebbero gli esami da fare per confermare il fatto che il mio bilancio ormonale non sia alterato.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,
il calo del deisderio è dovuto a numerose cause variamente intersecate fra di loro fra cui anche l'utilizzo di farmaci quali la finasteride proprorzionalmente al suo dosaggio.
[#2] dopo  
Utente 208XXX

Iscritto dal 2011
Grazie per la sua risposta,
Quali esami ormonali devo fare per poter "pesare" il contributo del farmaco nel calo del desiderio?
Grazie ancora
[#3] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2000
Testosterone libero, testosteronemia, SHBG
[#4] dopo  
Utente 208XXX

Iscritto dal 2011
ancora una cosa,
chiedo a lei e ai suoi colleghi andrologi se, in linea generale, dopo 11 anni di utilizzo di finasteride 1mg, vi sono controindicazioni o meno a proseguire la terapia

grazie
[#5] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2000
L'effetto del farmaco è reversibile dal momento della sospensione.